I giorni fertili ed il metodo del calendario

I ragionamenti che si possono fare sul calendario sono spesso approssimativi e frutto di troppi compromessi di calcolo per potersi adattare a tutte le donne; affiancare invece questo approccio agli altri metodi (muco cervicale e temperatura basale su tutti) può permettere una più corretta previsione dei giorni fertili.

Raccomando quindi di usare il seguente calcolatore come indicazione di massima, ma ricordo che una delle strategie più proficue per cercare di rimanere incinta è avere 3-4 rapporti alla settimana indipendentemente da calcoli o previsioni.

Istruzioni

  1. Inserire nelle caselle di testo le date degli ultimi due flussi mestruali (il giorno di inizio) e, per una maggior precisione, inserire anche le date di inizio dei precedenti 4 cicli mestruali (cliccando su "Aggiungi Data" per far comparire le altre caselle di testo).
  2. Cliccare su "Clicca qui per trovare i prossimi giorni fertili".
  3. Ad ogni data (prima colonna) viene associata una probabilità percentuale relativa che il giorno sia fertile, si sottolinea tuttavia che si dà per scontata una fase luteale di 14 giorni (e non per tutte le donne è così).
  1. Data:
  2. Data:
  3. Aggiungi data


Clicca qui per trovare i prossimi giorni fertili

Che cos’è il periodo fertile?

Una buona definizione di periodo fertile è quella di intervallo di sei giorni che terminano con il giorno dell’ovulazione.

Più nel dettaglio, i rapporti hanno la massima probabilità di trasformarsi in concepimento se si verificano nell’intervallo di tre giorni che termina con quello dell’ovulazione, questo è stato dimostrato nel 1995 da un interessante studio (Timing of Sexual Intercourse in Relation to Ovulation) che ha coinvolto 221 donne presumibilmente fertili: la fecondabilità massima è stata osservata nei rapporti che si sono verificati entro 2 giorni dall’ovulazione.

Una seconda ricerca (Changes with age in the level and duration of fertility in the menstrual cycle) su 770 coppie che usavano i metodi naturali è giunta alla stessa conclusione, per quanto concerne la relazione tra il momento del rapporto e la probabilità di concepimento. Nel corso dell’intervallo di osservazione, 647 coppie hanno avuto rapporti almeno una volta nella finestra fertile di 10 giorni e sono state registrate 433 gravidanze. La maggior parte delle gravidanze ha avuto origine da un rapporto avvenuto nella finestra di 6 giorni dall’ovulazione e la fecondità della donna era massima quando il rapporto è avvenuto nella finestra di 2 giorni dall’ovulazione.

In un terzo studio sui metodi di pianificazione famigliare (Day-specific probabilities of clinical pregnancy based on two studies with imperfect measures of ovulation) i ricercatori hanno combinato i dati ottenuti da due diversi gruppi: il primo usava il controllo della temperatura basale, mentre il secondo usava i test di ovulazione per determinare il momento presunto dell’ovulazione; la conclusione è stata sempre la stessa, i più importanti giorni fertili corrispondevano a due giorni dall’ovulazione e la probabilità di concepimento diminuiva considerevolmente nel giorno della presunta ovulazione.

L’età della donna generalmente non influisce né sulla durata né sul giorno d’inizio del periodo fertile, ma la probabilità di successo diminuisce quando si invecchia.

E’ quindi assolutamente chiaro che avere rapporti nei giorni giusti è fondamentale, ma come fare per individuarli?

Secondo le ricerche più recenti, i giorni fertili possono essere stimati analizzando

Riuscire a predire con ragionevole sicurezza l’ovulazione è molto difficile anche applicando tutti i metodi attualmente a disposizione, quindi per aumentare la probabilità di concepimento un metodo piuttosto sicuro è semplicemente quello di  aumentare la frequenza dei rapporti, già a partire dalla fine del ciclo.

A cura del Dr. Guido Cimurro, autore del libro "Scintilla di Vita - Cercare una gravidanza e rimanere incinta in modo naturale"

Clicca qui per ulteriori informazioni sul libro

Copertina del libro 'Scintilla di Vita'
Dopo aver risposto su FarmacoeCura.it a migliaia di domande su come aumentare la probabilità di rimanere incinta, ho deciso di raccogliere tutto quello che serve conoscere, più qualche consiglio poco conosciuto, in questo libro.

Dove posso comprarlo?

Nel testo non ci sono trucchi segreti, ma finalmente troverai in un'unica fonte, senza più dover saltare da un sito all'altro, la risposta a tutte le tue domande; ti parlerò infatti di
  • Come prepararti ad una gravidanza sicura, per non mettere a rischio la tua salute e quella del tuo cucciolo quando sarai finalmente incinta;
  • Come avviene, in modo molto semplificato, la fecondazione, per farti capire meglio cosa e dove possiamo agire per aumentare le possibilità di gravidanza;
  • Come riconoscere i giorni fertili (non solo muco cervicale e temperatura basale, ma anche tanti altri segnali che il tuo corpo potrebbe manifestare per indicarti quali sono i giorni in cui concentrare i rapporti);
  • Come e quando avere rapporti, cercando di capire in base agli studi scientifici disponibili
    • da quando avere rapporti,
    • ogni quanto avere rapporti,
    • fin quando avere rapporti,
    • in che posizione averli (conta davvero?),
    • l'importanza dei preliminari e delle coccole dopo il rapporto;
  • Come puoi aumentare davvero, dati alla mano, le tue possibilità di diventare mamma modificando il tuo stile di vita (per esempio, lo sapevi che 1-2 bicchieri di latte intero al giorno possono facilitare l'ovulazione?);
  • Cosa puoi fare se soffri di ovaio policistico;
  • Cosa può fare l'uomo per migliorare la qualità dello sperma;
  • Influenzare la scelta della Natura relativamente al sesso del tuo/a bambino/a (è realmente possibile? A mio parere no, ma qualcuno la pensa diversamente);
  • Come capire se sei incinta.
Attenzione, non ti prometto una formula segreta per rimanere incinta al 100%, ma farò il possibile per spiegarti tutto quello che vale davvero la pena conoscere e sapere per non lasciare nulla di intentato per rimanere incinta velocemente e senza farmaci od altre tecniche invasive.

Dove posso comprarlo?

12.335 pensieri su “I giorni fertili ed il metodo del calendario

  1. claudia

    salve dottore volevo farle una domanda.
    E’ il caso di preoccuparmi visto che cerchiamo una seconda gravidanza da ormai 5 mesi?????

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Età?

  2. aurora

    buongiorno dottore, ho 40 anni, mio marito 36 ed una bambina di 5 anni arrivata subito appena voluta. da 4 mesi stiamo tentando di avere un altro bambino ma non arriva perche mio marito lavora fuori quindi abbiamo pochi rapporti al mese e cerchiamo di concentrarli nel periodo fertile. Mi da qualche consiglio? sono troppo vecchia ormai per provarci? la rinfrazio

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Non c’è motivo di pensare che sia un problema legato all’età mentre, giustamente, se suo marito lavora fuori diventerà un po’ più lunga la ricerca.

    • aurora

      grazie mille…. la mia ginecologa mi ha consigliato di fare l’ormone mulleriano mentre a mio marito uno spermiogramma dato che in passato è stato operato di varicocele…… lei che ne pensa? grazie infinitamente ancora

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, è condivisibile.

    • Anonimo

      Buonasera dottore, il risultato del test antimulleriano è 0.8 cosa vuol dire?

    • Aurora

      Scusi dottore anche l omocisteina è un pochino piu bassa del minimo….. ho avuto l ultimo ciclo il 13 gennaio ed oggi ho fatto test precoce con risultato negativo….. crede che l ormone antimulleriano 0.8 mi dia ancora speranze in una seconda gravidanza?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Valori di riferimento?

    • aurora

      Buongiorno Dottore,
      antimulleriano 0.8 valori di riferimento donna fertile 0.1-12.6
      omocisteina 4.7 valori di riferimento 5-15
      oggi il ciclo è ritornato….. sono già 5 mesi che ci proviamo…. mio marito farà lo spermiogramma questa settimana.
      Devo ancora sperare?
      grazie sempre per la disponibilità

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Una gravidanza non è impossibile, ma purtroppo si poteva sperare in un valore di AMH migliore. Il ginecologo cosa ne pensa?

    • aurora

      la prossima settimana porterò le analisi e appena avrò i risultati anche lo spermiogramma di mio marito.
      Le scrivo cmq gli altri risultati almeno ha un quadro più completo:
      fsh 8.0 f. follicolare 2.0-11.6
      lh 2.5 f.follicolare 2.5-12.1
      estradiolo 36 f. follicolare 26.6-161
      prolattina 235 valori 64-395
      gli esami sono stati fatti il 4° giorno del ciclo.
      Che ne pensa?
      grazie mille ancora

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Questi sono buoni, l’unico che mi lascia perplesso è proprio solo l’AMH.

    • aurora

      Buongiorno dottore, ho sentito la mia ginecologa che lunedì mi farà un’ecografia per i follicoli antrali….. dice che il valore di AMH per la mia età era da aspettarselo…. sarebbe stato preoccupante in una donna di 20 anni….. ora valuteremo il da farsi intanto mi ha dato degli integratori a base di melatonina.
      Lei cosa ne pensa? mi scusi ma il suo parere è importante per me oltre a quello della mia ginecologa grazie mille

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono felice che la ginecologa lo consideri comunque accettabile, ha più esperienza di me e non ho motivo di dubitare del suo parere.

  3. Jenny

    Buonasera dottore ma è normale che il mestruo mi dovrebbe arrivare il 26 e oggi ho già delle macchie scure? Non mi è mai successo

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Può succedere.

    • Jenny

      Ma non significa nulla? E quindi è scontato che mi stiano giá arrivando?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Non è detto, stiamo a vedere.

    • Jenny

      OK grazie

  4. Lulú

    Salve Dott. Cimurro
    Ho 42 anni, ho fatto una visita ginecologica da poco, visto che da tre mesi con mio marito stiamo provando ad avere un bimbo, ho ritenuto necessario un controllo anche per avere dei consigli. Avevo degli esami dello scorso luglio dell’ FSH che andavano bene. Ho detto alla mia ginecologa che il mio ciclo ha iniziato da circa 2 anni a ridursi da 5 a 3 giorni e che ho il ciclo al 25 esimo giorno e non più al 28esimo. La Dottoressa mi ha detto che comunque sono ancora fertile e che però, ovviamente non sarà così facile procreare ma ci potrebbe volere anche un anno, ma che se proprio avessi desiderio potrei ricorrere alla fecondazione assistita, ma io non voglio, preferisco che sia la natura a decidere.
    Le chiedo solo come mai la mia ginecologa però non mi abbia prescritto altre analisi, lei pensa bastino quelle dell’FSH?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      In prima battuta è corretto, si cerca con serenità almeno 6 mesi prima di eventuali approfondimenti.

    • Lulú

      Buongiorno Dottore!
      Ieri aspettavo le mestruazioni, come le ho detto precedentemente, il mio ciclo è ormai di 25/26 giorni circa… ho avuto per due giorni macchie molto chiare beige e oggi piccole perdite rosso chiaro ma solo quando mi asciugo con la carta dopo la pipí, dolori ai lombari.
      Ho avuto rapporti non protetti tra l’8 e il12 gennaio.
      Vorrei un chiarimento sulle perdite da impianto… se possono manifestarsi proprio i giorni delle mestruazioni. Riguardo la temperatura basale, se fossero mestruazioni, sarebbe normale averla 36,9 ?
      Comunque può darsi invece sia il ciclo che si sta sempre più riducendo come le di dicevo?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Alla temperatura non dia peso se non l’ha misurata dal primo giorno di flusso; se nella notte non iniziasse un vero e proprio flusso farei domani mattina un test di gravidanza.

    • Lulú

      Ok! Grazie mille. ..le farò sapere presto.

  5. Dora

    Ed aggiungo che circa due ore fa stavo facendo le solite faccende quando una fitta fortissima centrale all’altezza dell’utero mi ha lasciata immobilizzata per quello che è sembrato un minuto interminabile.cosa c’è che non va?inizio a preoccuparmi.

    • Dora

      Ops ho creato una nuova discussione,scusate!!

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe essere stata l’ovulazione; nei giorni precedenti ha visto abbondante muco cervicale?

  6. Fritta

    Buongiorno Dottore,
    Abbiamo avuto modo di confrontarci mesi fa. Ho 41 anni e stiamo cercando il secondo figlio da un anno. Ho fatto l’antimulleriano e i valori nel complesso erano bassi, ma a detta del ginecologo, non tremendi. Dopo vari tentativi falliti ho fatto due cicli di clomid da subito 2 pasticche al dí per 5 giorni. Niente. Ferma con farmaci per 3 mesi e pure con la ricerca per problemi di calcolosi renale. Dopo la cura ai calcoli siamo ripartiti senza farmaci. Niente. Cicli da 28 giorni arrivati a 23 giorni. Ho letto che capita nella pre menopausa. Poi ho fatto 1 ciclo di clomid stesso dosaggio unito ad estradiolo 2 pasticche al dí per 7 giorni. Niente. Sotto natale non potendo fare monitoraggi ho preferito provarci naturalmente. Nulla. Intanto il ciclo da 23 giorni passato a 26 giorni durata da 7 a 5 giorni di flusso. Adesso pensavo che mi venissero tra il 19-20 non sono venute. Allora ho aspettato fino al 23 pensando fosse un ciclo di 28. Niente. Ora ho dei dolori pre ciclo ma nulla. Ho fatto un test di gravidanza “non incinta”dato il ritardo di 5 giorni. Quindi arriverà ma forse di 29-30 giorni. Scusi la lunghezza del messaggio ma serviva per fare un quadro della situazione. Secondo lei ho ancora speranza?Cosa dovrei fare? Il mio ginecologo la prende con calma mi dice che non devo essere ansiosa ecc che una gravidanza l’ho già avuta ma a me pare di essere come uno yogurt prossimo alla scadenza

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sotto Clomid ovula regolarmente?
      2. L’esame dello sperma è stato fatto?

    • Fritta

      O qualche follicolo piccolo oppure una volta un follicolo a 15,5 mm ma poi non ce l’ho fatta comunque.
      No, l’abbiamo chiesto ma il ginecologo ha detto che era presto per farlo e che a vedere sembrava un problema mio

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Ritengo indispensabile procedere all’esame dello sperma, potrebbe esserci un problema anche lì e in caso di ovulazione non potrebbe comunque rimanere incinta.

      Onestamente data l’età non vedo proprio tutto questo tempo, c’è sicuramente modo di fare le cose con calma, ma procederei comunque senza pause.

    • Fritta

      Dottore grazie per i preziosi consigli ne parlerò con il mio ginecologo. Intanto ho avuto dei doloretti tipo pre ciclo nella mattina ma duravano poco. Poi durante la giornata tutto tranquillo. Ancora niente ciclo. Sono preoccupata… test negativo allora perché non viene?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Un ritardo può capitare.

    • Fritta

      Dottore il ritardo persisteva ho fatto le beta.
      <2.00
      Dove neg donne fertili <4
      Menopausa <13
      Significa chiaramente che non sono incinta ma sono in menopausa? Non capisco sono mai stata di 31 gg anzi più perché non mi sono ancora venute.
      Ho un gran mal di testa, nausea e fastidi vari.

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Un beta negativo significa semplicemente che non è incinta, non dice nulla sull’eventuale stato di menopausa.

    • Fritta

      Gentile dottore
      Scusi se la disturbo ancora ma sono in alto mare.
      Ancora non mi è venuto il ciclo.
      Ho avuto dei dolori pre ciclo ma poi nulla e non ho più avuto dolori di quel tipo. Solo mal di schiena. E ho sempre sonno. Un ritardo di sette giorni. Mi chiedevo potrebbe esser un extrauterina? Si sarebbe vista con le beta?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Si sarebbe vista con le beta.

  7. Anonimo

    Salve volevo chiederle siccome ho usato questo strumento si devono avere rapporti tutti giorni o basta giorno alternato

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      A giorni alterni è più che sufficiente.

  8. Miru'

    Buongiorno ho bisogno di un consiglio, ho avuto l’ultimo ciclo dal 26-12-2015 al 30-12-2015 ho avuto un rapporto il 09-01-2015 e l’11 Gennaio 2015 – per fretta di avere l’esito il 25-01-2015 ho fatto il Beta con risultato 195, volevo sapere se è buono come risultato, incaso dovrei essere di due settimana dalla data del rapporto giusto??? xke’ a dicembre non ho avuto rapporti… Grazie

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Congratulazioni!

      Non giudico mai un unico valore, perchè non sappiamo esattamente quando sia avvenuto l’impianto; senta il ginecologo e valuti con lui se fissare la prima ecografia (quello che consiglio) o se procedere ad un nuovo esame delle beta a distanza di due giorni dal primo.

    • Miru'

      mi ha consigliato di rifare le beta settimana prox… uffi io sono curiosa…. non mi ha detto se è buono o poco… :(

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Non glielo ha detto per i motivi spiegati sopra, si rischia di prendere cantonate nell’interpretazione.

    • Miru'

      ok Grazie buonaserata

  9. jessy

    Dottore Salve, questo è il terzo mese che prendo inofert e psrlodel e oggi i è venuto dinuovo il ciclo. Non so cosa pensare……forse queste medicine non mi stanno facendo niente, forse sono troppo leggere….non sò….ma sono preoccupata….perchè non riesco a rimanere incinta???Le ricordo che ho 28 anni, che soffro di ovaio policistico e mio marito ha già fatto gli esami dello sperma e và tutto bene. Il ginecologo mi ha dato inofert e parlodel. Lei che consiglio mi da???

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo serve pazienza, anche con queste integrazioni non è detto che possa rimanere incinta rapidamente.

    • jessy

      Dottore, salve scusi se le rispondo ora ma…..Quindi è normale che anche questo mese non è successo niente?Io dovrei fare le analisi in questi giorni, per vedere se la prolattina è ancora alta. Secondo Lei se gli dico al ginecologo di visitarmi e vedere se le tube sono chiuse, è una cosa buona?? o spendo solo soldi inutilmente? Grazie Dottore.

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      In genere si verificano come ultima cosa (dopo 18-24 mesi di ricerca) e dopo aver risolto tutti gli altri aspetti.

    • jessy

      Capito, ma se la prolattina si è abbassata e il ciclo questo mese è stato puntuale, che cosa si potrebbe fare di più???

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Non basta che sia tutto perfetto per rimanere incinta, serve comunque anche un pizzico di fortuna; una coppia perfettamente sana può impiegare fino ad un anno a concepire.

  10. patrizia

    Salve dottore un informazione..subito dopo il parto ho avuto perdite di sangue che sono durate 3mesi..volevo sapere se quello e’definito ciclo o capoparto..?perche’poi allattando per molto tempo il ciclo nn e’piu’tornato

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      No.

  11. Anonimo

    Salve dottore volevo togliermi una curiosità…il mio ginecologo mi ha prescritto Progefik 200mg da prendere dal 16° al 24° giorno per problemi di ispessimento dell’endometrio. Visto che io e mio marito cerchiamo una gravidanza potebbe essere utile prendere il progesterone anche x il concepimento? devo prenderlo x tre cicli

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì.

    • Anonimo

      bellissima notizia :) lo spero tanto..aspetto il ciclo il 1° Febbraio,spero tanto non arrivi

    • Anonimo

      Buongiorno dottore,il ciclo non è ancora arrivato. Prima che cominci ad illudermi x poi restarci male,volevo sapere se il Progeffik ritarda il ciclo; l’ho preso x via vaginale dal 16° al 26° giorno quindi fino al 26 Gennaio.Cosa mi consiglia? faccio il test o aspetto? premesso che ho da 3 giorni i sintomi di come se il ciclo stesse arrivando.. ma nulla…

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Non illudiamoci, ma il test lo farei (domani mattina con la prima urina).

    • Anonimo

      Buongiorno dottore, SONO INCINTAAA ..sono felicissima grazie mille x i suoi consigli

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Congratulazioni! La ringrazio per la splendida notizia.

  12. Stella70

    Buonasera Dottore, sto provando ad avere un figlio, ho 45 anni e peso 53 Kg, so che l’età non mi aiuta ma se è destino accadrà.
    Gennaio e Febbraio sono i mesi in cui le mie energie sono al limite, pensavo di prendere qualche integratore (prendo già l’acido folico Jamieson senza coloranti, lattosio, ecc). Posso ulteriormente integrare con vitamine per questi due mesi? Se si ha qualcosa da consigliarmi?
    La ringrazio per la cortese attenzione e per il tempo che dedica a tutte noi, il suo site è per me prezioso alleato.
    Un abbraccio.

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Usi solo multivitaminici specifici per le donne in gravidanza, in modo per esempio da evitare eccessi di vitamina A.

    • Stella70

      grazie mille

  13. Jenny

    Buongiorno dottore… Una domandina…ma perché dopo l’aborto biochimico il mio ciclo è diventato di 29 giorni anziché 25? Sto prendendo anchecchirofol 500…. E poi siccome ho preso antibiotico può influire sul ritardo del mestruo?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Probabilmente solo un caso.
      2. Improbabile.

    • Anonimo

      ok grazie
      buona giornata

  14. Dany

    Salve dott,
    La mia ginecologa mi ha prescritto una serie di esami pre concezionali…sono sposata da 4 mesi ma già da un pò cercavamo un bimbo…ahimè senza successo…dal pap test è uscito che ho un’infiammazione, la flogosi, e mi sono stati dati neoxene ovuli per 6 sere…speriamo passi…potrebbe essere questa la causa?
    E un’altra cortesia…mi ha fatto fare le analisi per il virus della rosolia…che non ho avuto. ..mi potrebbe per favore dire cosa significano questi valori?
    ROSOLIA IGG risultato 168
    valore di riferimento Immunità> 10

    ROSOLIA IGM risultato assenti
    valori di riferimento negativo 14

    Cytomegalovirus IgM risultato assenti
    valori di riferimento negativo <22

    • Dany

      Cytomegalovirus risultato 73
      valori di riferimento Immunità> 14

      Grazie!

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Improbabile che influisca significativamente, ma non impossibile.
      2. È immune alla rosolia.
      3. È immune al CMV se l’ultimo valore sono gli IgG.

    • Dany

      Si sono gli IgG gli ultimi valori…va bene la ringrazio per la disponibilità!

  15. Debby

    Buonasera dott. Sono una donna di 38 ed è da maggio 2015 che provo ad avere il secondo figlio anche se as agosto ho scoperto di avere un infezione da candida. Da giugno ad ottobre ho assunto inofert bustine il giorno e inofert plus la sera. Ho ripreso ad assumere da gennaio. Sono in sovrappeso di 12 kg e attualmente sono seguita da una nutrizionista per ridurre il mio peso. Secondo lei mi devo preoccupare

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Non si preoccupi e continui a lavorare sul peso, sarà la chiave per risolvere.

    • Debby

      Grazie dottore. Lo spero tanto perché quando ho avuto il primo ero 61 oggi sono 65 ma avevo quattro anni in meno.
      Grazie ancora.

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi tenga al corrente, vedrà che mi darà presto una bella notizia.

    • Debby

      Ci conti dottore.
      Grazie

  16. alessia

    Salve dottore ecco ci risiamo.a giugno ho avuto aborto con raschiamento a 12 settimane ultimo ciclo 31/12/2015 stamane le prime beta…e sono di 1364.37 vanno bene??che ne pensate??

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sembra tutto bene, anche se non mi piace mai giudicare un unico valore.

      Aspetto a farle le congratulazioni, ma sento che questa è la volta buona…

    • alessia

      Grazie le farò sapere

  17. Jenny

    Buongiorno dottore una domandina…..ma i sintomi pre mestruali fino a quanto durano?mi spiego meglio…..ho un ritardo di 8 giorni e non ho fatto ancora il test perché ho paura di avere un’altra delusione… Dopo aver avuto giá un aborto bío chimico preferisco aspettare..perché ho ancora tutti i sintomi

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Ai sintomi non do mai alcun peso, per me dal primo giorno di ritardo inizia ad aver senso provare a fare un test.

    • Jenny

      E lo so però dopo le varie delusioni senza illudersi inutilmente è meglio aspettare

  18. Anonimo

    BuonaSera dottore,
    Alla fine la settimana scorsa sono arrivate le mestruazioni, va bene si ricomincia a provare! Volevo però chiederle una cosa, sono sotto cura in questi giorni (per altri 3) con antibiotici il Ribotrex, e ho preso per 3 giorni Tachipirina, avendo un’infezione batterica tonsillare! Purtroppo sono fra l’altro nei miei giorni più fertili, queste medicine possono incidere negativamente sulle possibilità di concepimento? Mi consiglia di evitare per questi giorni fin quando non finisco la terapia farmacologica?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio avviso può continuare la ricerca.

    • Anonimo

      La ringrazio come sempre! Buona serata

  19. Alessandra

    Buonasera Dottore,ho 36 anni ho avuto le ultime mestruazioni il 25/12/2015, ho un ciclo regolare di 24 giorni,ad oggi ho ancora un ritardo. Ho fatto un tes tclearblue il 20 gennaio e uno il 30 gennaio entrambi negativi.Io e mio marito continuiamo ad avere rapporti per avere un altro figlio.secondo il mio medico dovrei fare le beta ma io non ho nessun sintomo di gravidanza e soprattutto credo sia improbabile visti i due negativi.anche Lei crede sia opportuno?non vorrei illudermi.Le chiedo inoltre:se le beta sono negative dovrò andare dal ginecologo o aspetto ancora un po che il ciclo si ripresenti?grazie saluti

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Ai sintomi non do alcun peso, ma condivido anch’io il suo scetticismo alla luce dei due negativi.
      2. Aspetterei ancora un po’.

  20. Alessandra
    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Aspetterei almeno qualche settimana di ritardo.

  21. lulululu

    salve, ho avuto il primo giorno di ciclo il 30 gennaio (ciclo precedente 4/12…..01/01…e po 30/01) oggi 5 primo rapporto non protetto…che possibilità ci sono???

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Può aiutarsi con lo strumento che trova ad inizio pagina.

  22. barbara

    Salve Dottore mi scusi ma le volevo fare una domanda forse un po’ sciocca nn lo so.. ho scoperto di essere incinta da un mese appena, stamattina stavo andando a prendere l autobus è arrivato prima del previsto e per nn perderlo mi sono messa a correre ma x poki metri… fa male x la gravidanza?? In quel momento nn ci stavo pensando che sono incinta sennò nn mi sarei mai messa a correre.. mi risponda x favore

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Non si preoccupi, è incinta, non malata. :-)

    • barbara

      Grazie x la risposta :-) più che altro sono paranoica…

  23. Viola

    Salve Dottore,
    io volevo, al contrario di tutte le persone che scrivono qui, utilizzare i metodi naturali per EVITARE una gravidanza, poiché non voglio più prendere la pillola che mi causa problemi. Ho sempre un ciclo regolare di 27 giorni e utilizzo già la rilevazione della temperatura e del muco, ma ho rapporti protetti. Quindi utilizzando anche questo calendario, posso dire con certezza che i miei giorni fertili sono dal 13° al 17°? Posso smettere di utilizzare il profilattico negli altri giorni (magari praticando il coito interrotto per sicurezza)? SPero in una sua gentile risposta. Grazie

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio avviso non le garantisce una sicurezza nemmeno paragonabile al preservativo.

  24. lisa

    buongiorno dottore, le scrivo per una info… come le ho gia accennato nei post scorsi ho subito un aborto spont. alla 7 settimana il gg 11/01 :( per circa 3 settimane, ogni 7gg ho fatto esame beta x controllare il loro decrescere. ho fatto anche una visita interna dove il gine ha riscontrato un minuscolo coagulo d sangue ancora in utero ma nulla di preoccupante, mi ha detto che sarebbe andato via da solo cn il prox ciclo, ha inoltre visto un follicolo nell’ovaio sx ho fatto ultime beta 4 gg fa con esito 48 dopodiché il gine mi ha detto di non ripeterle più e che a distanza di poco sarebbero tornate a zero! ora la mia domanda è: ma devo aspettarmi un’ovulazione o un ciclo?? perché non ci capisco più niente :(

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Ovulazione.

    • lisa

      grazie 1ooo. quindi puo essere che nei gg scorsi ho avvertito per circa 15 minuti un forte dolore al basso ventre ed era ovulazione?? premetto che però non ho mai avuto dolori durante ovulazione e stavolta nn ho nemmeno visto muco egg ma leggera sensazione di bagnato… puo essere che l’aborto abbia un po scombussolato il tutto??

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, possibile che fosse ovulazione, ma il primo ciclo dopo un aborto può essere un po’ anomalo, quindi è difficile esserne sicuri.

    • lisa

      grazie 1ooo per la risposta… spero che dopo il ciclo ( che tra l’altro spero arrivi quanto prima), tutto riprenda in modo normale cosicché possiamo riprovare incrociando le dita e sperando che alla prox vada tutto per il meglio, anche se ho paura :/

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Vedrà che il Destino le restituirà presto quanto le ha tolto.

    • Anonimo

      Lo spero davvero! Intanto il ciclo è arrivato. Esatto dopo 29 gg.

  25. Speranza

    Buongiorno dottore,
    Mi scuso fin da ora se la domanda che le rivolgerò le apparirà ingenua. A maggio 2013 ho fatto l’isterosalpingografia e l’esito dell’esame non metteva in luce nessuna anomalia. Le vorrei chiedere se ad oggi, per scongiurare qualsiasi tipo di problema eventualmente insorto alle tube, c’è bisogno di ripetere questo esame, oppure esso può essere ancora considerato “attendibile”.
    Ultima domanda: mi sembra di aver letto tra le sue risposte (ma non riesco più a trovare il post) il nome di un lubrificante che può essere utilizzato anche quando si è in cerca di una gravidenza perché non inibisce la motilità degli spermatozoi, ma anzi in parte la aiuta.
    Grazie mille

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. In genere viene fatto un’unica volta, a meno di eventi particolari (per esempio infezioni da clamidia non curate per lungo tempo).
      2. Conceive Plus.

    • Speranza

      Grazie mille

  26. Speranza

    Un’ultima cosa… Cosa pensa riguardo il prodotto “Yes baby”? Meglio o peggio di quello che mi ha indicato? Ho letto che Yes baby è completamente biologico.

    Grazie

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Non lo conoscevo, ma leggendone le caratteristiche sembra almeno ugualmente utile.

  27. Browie

    Salve dottore scrivo perché a dicembre 2015 ho avuto un aborto spontaneo
    alla 6 settimana senza bisogno di raschiamento.il ciclo è tornato regolare il 28 giorno e il secondo al 29!
    Il mio ginecologo non mi ha parlato di attese per riprovarci ne tanto meno prescritto analisi specifiche.la mia domanda adesso è possiamo riprovare ad avere un figlio?purtroppo ho sofferto molto per la mia perdita e solo adesso mi sento pronta a cercare una nuova gravidanza. Ho 28 anni.Grazie in anticipo

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Assolutamente sì, quando si sente può riprendere la ricerca.

  28. Linda

    Dottore io soffro di tiroidite cronica di hashimoto quindi con anticorpi tiroidei alti prendo regolarmente eutirox 50 tutte le mattine.
    Ho avuto un
    aborto spontaneo alla 6 settimana e la mia ginecologa mi ha prescritto deltacortene 5 da prendere dal 16 giorno del ciclo.questo mese non sono rimasta incinta quindi ho sospeso la terapia…Ho sentito dire che a pazienti con il mio stesso problema è stata prescritta anche della cardioaspirina per via degli anticorpi.lei cosa ne pensa? E questi anticorpi quanto influiscono nell esito di una gravidanza?Grazie per la sua disponibilità.

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      In genere la Cardioaspirina è più frequentemente prescritta a chi soffre di trombofilia, ma è pur vero che in questi casi non avendo ancora una conoscenza completa del problema (e quindi è difficile rispondere alla seconda domanda) succede di veder prescritti farmaci diversi a seconda dello specialista consultato.

  29. lulululu

    salve, vorrei un consiglio…ho avuto l’ultimo ciclo il 30 gennaio, di solito ciclo di 28/29 giorni….ho avuto un rapporto il 5 febbraio e uno l’8……ma è possibile che gia ci sia qualcosa in atto….mi sento stranissima….a parte un po di febbricciola già il 6 febbraio…ho insonnia, inappetenza (quando io sono un’ottima forchetta), ipersensibilità agli odori…erutti continui e dolori lievissimi al basso ventre….non mi va di fare nulla….non so se è suggestione!!!se faccio un test posso sapere qualcosa??ci sono test particolari che posso fare?grazie dell’attenzione

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente non ancora nemmeno ovulato… 😉

    • lulululu

      quindi non c’è nulla????è suggestione???

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Suggestione, oppure la causa va cercata altrove.

    • lulululu

      grazie

  30. Marina

    Buonasera Dottore, dopo ben 4 aborti io e mio marito ci stiamo riprovando, la contatto perchè il medico di famiglia ci ha consigliato di fare il vaccino per la meningite perchè abitiamo in Toscana e più precisamente accanto ad Empoli dove ci sono stati diversi casi. Cosa mi consiglia di fare? Grazie, Marina.

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Condivido, a prescindere dalla ricerca di gravidanza.

      I 4 aborti sono stati consecutivi?

    • Marina

      Si, il primo aborto l’ho avuto nel 2013 ero di 10 settimane, seguito da un raschimento con pasticche, il feto era ben aggrappato, mi scusi non ricordo il nome del metodo.
      La seconda e la terza appena di 8, con emorragie.
      L’ultimo a maggio del 2015 ero di 12 settimane, qui invece è seguito un raschiamento con intervento.

    • Marina

      Al momento prendo la cardioaspirina e degli integratori.
      Nell’ultima gravidanza la cardioaspirina mi era stata consigliata dopo una visita ematologica e reumatologica.

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono state fatti tutte le analisi per poliabortività (immagino di sì, data la consulenza reumatologica)?

    • Marina

      Si certo ora al momento ricordo questi nomigli ANA, LAC, ultimante abbiamo fatto anche la consulenza genetica e l’analisi cromosomica postnatale con cariotipo maschile normale e cariotipo femminile normale.

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      OK, chiedo scusa per la divagazione, ma preferivo esserne certo.

      Tornando alla domanda iniziare procederei alla vaccinazione, valutando eventualmente con il ginecologo uno o più mesi di pausa se lo riterrà necessario.

Lascia un commento

  • Test di ovulazione/gravidanza scontati!
  • Poichè tengo molto a risponderti il più velocemente possibile, prima di fare una domanda ti chiedo di verificare che non sia fra quelle più comuni (clicca qui per vederle); in questo modo potrò sveltire il mio lavoro.
  • La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.
  • Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un ginecologo, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo specialista.
  • Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.
  • Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.
  • Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.