Sintomi dell’ovulazione per rimanere incinta

Il concepimento è una sequenza di eventi molto complicata; ogni mese gli ormoni prodotti dall’ipofisi stimolano l’ovulazione, cioè il rilascio dell’ovulo da parte dell’ovaio. L’ovulo poi percorre le tube e, se stai cercando di rimanere incinta, questo è il momento più favorevole per concepirlo.

Ma come si fa a prevedere quando avviene l’ovulazione?

Per molte donne si tratta di una previsione tutt’altro che semplice, soprattutto perché il momento dell’ovulazione può essere influenzato da molti fattori diversi, come lo stress e l’esercizio fisico eccessivo.

Per riconoscere i sintomi dell’ovulazione, ti consiglio di:

  • Tenere d’occhio il calendario. Usate un’agenda o un calendario per registrare il momento di inizio del ciclo e la durata del ciclo. L’ovulazione avviene, con ogni probabilità, circa 14 giorni prima della comparsa del flusso mestruale successivo.
  • Osservare i cambiamenti del muco cervicale. Poco prima dell’ovulazione si può notare, se si fa attenzione, un aumento delle secrezioni vaginali trasparenti e viscide, di solito simili al bianco d’uovo. Dopo l’ovulazione, quando le probabilità di rimanere incinta sono minori, le perdite vaginali diventano opache e appiccicose oppure scompaiono del tutto.
  • Registrare la temperatura basale. L’ovulazione può causare un leggero aumento della temperatura basale, cioè della temperatura misurata a riposo. Per registrar la temperature basale, potete usare un apposito termometro. Misurate la temperatura ogni mattina prima di alzarvi, e segnatela su un grafico o in un foglio Excel. Alla fine è probabile che iniziate a notare alcune regolarità. I giorni di massima fertilità sono i due o tre che precedono l’aumento della temperatura. Di solito l’aumento della temperatura è minimo, e non supera il grado.
  • Provate i test di ovulazione. I kit per la previsione dell’ovulazione in vendita in farmacia ricercano nelle urine il picco ormonale che si verifica prima dell’ovulazione. I test di ovulazione sono in grado di identificare il momento in cui si ha la massima probabilità di rimanere incinta, ossia circa 1-2 giorni prima dell’ovulazione. Per ottenere la massima accuratezza nei risultati è opportuno seguire attentamente le istruzioni contenute nella confezione.
  • Aumento del desiderio sessuale: E’ molto probabile che nei giorni di massima fecondità sentiate un maggior desiderio di intimità con il partner: fidatevi del vostro istinto.
  • Mittelschmerz: Nel giorno dell’ovulazione alcune donne percepiscono un dolore più o meno forte all’altezza delle ovaie: è sintomo di ovulazione e, in alcuni casi, così ben localizzato da permettere di individuare l’ovaia in cui è stato rilasciato l’ovulo.
A cura del Dr. Guido Cimurro, autore del libro "Scintilla di Vita - Cercare una gravidanza e rimanere incinta in modo naturale"

Clicca qui per ulteriori informazioni sul libro

Copertina del libro 'Scintilla di Vita'
Dopo aver risposto su FarmacoeCura.it a migliaia di domande su come aumentare la probabilità di rimanere incinta, ho deciso di raccogliere tutto quello che serve conoscere, più qualche consiglio poco conosciuto, in questo libro.

Dove posso comprarlo?

Nel testo non ci sono trucchi segreti, ma finalmente troverai in un'unica fonte, senza più dover saltare da un sito all'altro, la risposta a tutte le tue domande; ti parlerò infatti di
  • Come prepararti ad una gravidanza sicura, per non mettere a rischio la tua salute e quella del tuo cucciolo quando sarai finalmente incinta;
  • Come avviene, in modo molto semplificato, la fecondazione, per farti capire meglio cosa e dove possiamo agire per aumentare le possibilità di gravidanza;
  • Come riconoscere i giorni fertili (non solo muco cervicale e temperatura basale, ma anche tanti altri segnali che il tuo corpo potrebbe manifestare per indicarti quali sono i giorni in cui concentrare i rapporti);
  • Come e quando avere rapporti, cercando di capire in base agli studi scientifici disponibili
    • da quando avere rapporti,
    • ogni quanto avere rapporti,
    • fin quando avere rapporti,
    • in che posizione averli (conta davvero?),
    • l'importanza dei preliminari e delle coccole dopo il rapporto;
  • Come puoi aumentare davvero, dati alla mano, le tue possibilità di diventare mamma modificando il tuo stile di vita (per esempio, lo sapevi che 1-2 bicchieri di latte intero al giorno possono facilitare l'ovulazione?);
  • Cosa puoi fare se soffri di ovaio policistico;
  • Cosa può fare l'uomo per migliorare la qualità dello sperma;
  • Influenzare la scelta della Natura relativamente al sesso del tuo/a bambino/a (è realmente possibile? A mio parere no, ma qualcuno la pensa diversamente);
  • Come capire se sei incinta.
Attenzione, non ti prometto una formula segreta per rimanere incinta al 100%, ma farò il possibile per spiegarti tutto quello che vale davvero la pena conoscere e sapere per non lasciare nulla di intentato per rimanere incinta velocemente e senza farmaci od altre tecniche invasive.

Dove posso comprarlo?

2.571 pensieri su “Sintomi dell’ovulazione per rimanere incinta

  1. Elda
  2. Isabella

    Salve questo mese ho avuto un rapporto con il preservativo lui la controllato dopo e diceva che c’erano buchi ma lui mi dice di stare tranquilla perche lo sperma era nel serbatoio ma io mi chiedo nei buchini può uscire qualcosa e lui non se ne accorge?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Se ci sono dei buchi lo sperma può uscire…

  3. Isabella

    Grazie dottore ma le volevo dire pure se lui non se ne accorge .. dice che il serbatoio era pieno solo controllando c’erano tanti buchi

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo non ho modo di dire di più, mi dispiace.

  4. Angela
    • Dr. Cimurro (farmacista)

      In genere non è un problema e, anzi, una volta in gravidanza è probabile che si sposti nella posizione più comune.

  5. Angela
    • Dr. Cimurro (farmacista)

      In condizioni ideali sì.

  6. Piera

    Caro dottore vorrei sapere io aspetto il ciclo mi sono fatta il test 4 giorni prima del ciclo mi risulta negativo pure se c’è stato un rapporto a rischio i primi del mese io mi chiedo se ero incinta si sarebbe visto?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Se sono passati almeno 19-20 giorni dal rapporto sì, si sarebbe visto.

  7. Piera

    Sono sempre io ho avuto il ciclo il 23 dicembre rapporto rischio 1 gennaio ho fatto il test il 17 gennaio negativo li devo avere oggi ancora nieniente secondo lei?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Ripeta il test, che diventa definitivo a 19 giorni dal rapporto.

  8. Roberta

    Salve, volevo sapere se fossi incinta e prendessi farlutal il ciclo lo fa venire lo stesso oppure il ciclo non verrebbe comunque? Grazie mille

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbero verificarsi entrambe le ipotesi, in ogni caso difficilmente sarebbe una mestruazione abbondante se fosse incinta.

    • Roberta

      La mestruazione è come sempre dopo 5 giorni dalla sospensione di Farlutal ed il ciclo era come sempre cioè abbastanza abbondante. Prendo farlutal perché se no il ciclo tarda anche 6 mesi ad arrivare.Premetto che ho rapporti non protetti ma con eiaculazione all esterno. Secondo lei posso star tranquilla?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Il coito interrotto NON è un metodo sicuro, quindi se vuole la certezza è necessario un test.

  9. Elda

    Dalve dottore? Ieri verso le sei ho notato una perdita rosa e avevo dolore alla pancia pensavo al ciclo che tornava invece più niente? Oggi pensavo al ciclo invece niente mi doveva tornare oggi ma niente mal di pancia niente ciclo . Ho fatto un test ed è risultato negativo.. quindi è inutile che spero?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Se ha avuto rapporti negli ultimi 19 giorni possiamo ancora sperare.

  10. S

    Buonasera, ho un dubbio. Inizio ultimo ciclo 16 gennaio, con cicli brevi (da 21 a 24 gg). Rapporti non protetti il 21 e il 27 gennaio e oggi (30 gennaio) molto muco. Non dovrebbe essere un sintomo di ovulazione, visti i miei cicli medi…potrebbe essere altro???
    Grazie mille

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Troppo presto per avere sintomi di gravidanza, se è questo a cui pensa.

    • S

      Peccato… e grazie 🙂

  11. Elda

    Salve dottore, il mese scorso nonostante i rapporti avuti in tutto il periodo fertile non ci siamo riusciti, adesso ci stiamo riprovando per questo mese,… qualche consiglio per far in modo che funzioni?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Serenità e 3-4 rapporti alla settimana senza troppi calcoli; una coppia perfettamente sana può comunque impiegare fino a un anno per concepire, quindi niente panico.

  12. Veronika

    Salve vorrei avere un info io e mio marito cerchiamo la cicogna…
    Il mio ciclo e iniziato il 21gennaio fino il 27 gennaio…nella mattinata del 27 o notato il muco e abbiamo avuto rapporti 28/29/30 gennaio ….secondo voi beccheremo?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Impossibile fare previsioni di questo tipo, sono troppe le variabili in gioco.

  13. Sere

    Dottore mi ha trovato diversi batteri tipo stafilococus aureus,e un altro tipo ureaplasma.posso rimanere incinta,dottore?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      In teoria sì, ma le raccomando di fare il punto con il ginecologo perchè molto probabilmente vorrà prima curare l’infezione.

  14. Ines

    Ho 38 anni, da circa 10 giorno avverto dolore all’ovaio sinistro (o meno credo che il dolore venga da lì) e in più da qualche giorno ho notato che gli slip sono bagnati, come se fosse acqua.
    Ho un ciclo lungo (circa 42 giorni) e non regolare. La mia ultima mestruazione è iniziata il 24 gennaio.
    Ho avuto un aborto completo spontaneo in agosto e ho timore di illudermi su una possibile gravidanza.

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Troppo presto per avere sintomi di gravidanza.

  15. Anonimo

    Salve dottore!ho avuto un rapporto non protetto il giorno dell’ovulazione(secondo i calcoli di clue:un’applicazione per il ciclo che aggiorno con i dati ogni giorno)secondo lei posso essere incinta?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      È possibile.

  16. valentina

    salve dottore ho avuto le ultime mestruazioni l 11 febbraio e il 21 e iniziato il mio periodo fertile…ho avuto rapporti completi non protetti ogni giorno della mia settimana fertile compreso il 25 giorno di ovulazione…secondo lei posso essere incinta?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      È possibile.

    • valentina

      pero non serve fare ora il test giusto?

    • valentina

      che sintomi dovrei iniziare ad avere? o ancora e presto per i sintomi?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Troppo presto per i sintomi.
      Test al primo giorno di ritardo.

    • valentina

      dottore oggi dopo aver bevuto il latte ho avuto nausea di vomito ma non ho vomitato…

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Ai sintomi di gravidanza non do peso, se è questo ciò a cui pensa.

    • valentina

      dottore ieri ho avuto il primo giorno di ritardo pero ho fatto il test e risulato negativo cm mai?…io pero la linea la vedevo quasi invisibile

    • valentina

      e poi stamattina ho avuto dolori cm se avessi il ciclo ma niente sono una piccola perdita sul giallino cm mai?

    • valentina

      ho avuto credo il ciclo ma e poco e chiarissimo

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Provi eventualmente a ripeterlo fra qualche giorno se non dovesse comparire il ciclo.

  17. Chiara

    Sono alla prima gravidanza. Ho acquistato un test di ovulazione come consiglio di una mia cara amica la quale mi ha detto che, grazie al test di ovulazione è riuscita a rimanere incinta. Vorrei sapere se questi test sono validi ed efficaci….ti indicano i due giorni dell’ovulazione dove c’è maggior possibilità di rimanere incinta, vero? Noi comunque abbiamo avuto rapporti anche una settimana prima e una settimana dopo. (A me è risultato che ho ovulato vicino a qualche giorno dall’arrivo delle mestruazioni). E poi….i rapporti conviene averli ogni giorno o è meglio a giorni alterni, in modo che il numero di spermatozooi aumenti? Grazie!!

    • Chiara

      Scusi ma non ho specificato bene nel precedente messaggio inviato. Volevo dirle che sono alla ricerca di una prima gravidanza e….spero arrivi presto la cicogna per regalarci un piccolo e dolce angioletto.

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Vero, anche se tendenzialmente consiglio nei primi mesi di fare in modo che la ricerca sia il più naturale possibile; li usi con l’obiettivo di capire il suo corpo, ma cerchi di avere comunque 3-4 rapporti alla settimana.
      2. Se non è stressante per la coppia anche tutti i giorni va benissimo, è stato dimostrato che non è un problema dal punto di vista della fertilità maschile.

  18. Piera

    Ho 38 anni e peso 50 kg.A Ottobre 2016 ho avuto un aborto spontaneo a 2 mesi e mezzo. Lo scorso mese ho avuto in ritardo di 5 giorni(convinta di essere incinta,,visto che non ho mai avuto ritardi e il mio ciclo é stato sempre regolare.Questo mese ho iniziato a fare il test di ovulazione ma,fino ad oggi,non mi é risultato positivo.Ho avuto le rosse il 25 febbraio. Com’è possibile che non ho ancora ovulato?Devo preoccuparmi o forse ho fatto male il test? Dicono che è non bisogna bere troppi liquidi perché poi non rileva il picco. Secondo lei ovuleró in ritardo?Fino ad oggi ancora nulla!

    • Piera

      In questi giorni ho misurato anche la temperatura basale,sempre allo stesso orario,la mattina prima di alzarmi e ieri e l’altro ieri era più alta…É possibile che abbia ovulato?Come le dicevo ho avuto le rosse il 25 febbraio.

    • Piera

      Poi ci sono stati 2 giorni che il test mi ha dato errore è ho fatto lo stick con un “apparecchio vecchio” che non avevo buttato….É possibile che mi abbia dato un risultato sbagliato?

    • Piera

      Mi sono anche accorta che,in questo periodo mi gonfia anche la pancia.

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Cosa intende per “apparecchio vecchio”?

    • Piera

      Mi sono espressa male…Intendo …. dove vengono messi gli stick…Mi scusi ma non so come si chiama.

    • Piera

      Gli stick per i test di ovulazione si mettono in una specie di “lettore”…Non so come chiamarlo .Quello usato lo scorso mese non l’ho buttato e l’ho usato inserendo due stick.

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe aver già ovulato e non aver visto il positivo nei due giorni con l’errore, ma è ovviamente solo un’ipotesi.

    • Piera

      Ma . ….. Secondo lei posso aver già ovulato visto che le rosse mi sono venute il 25 febbraio o é possibile che ovuli più tardi?Non posso non ovulare….Anche perché ho controllato anche il muco cervicale..

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo in questi casi provare a rispondere sarebbe come tirare a indovinare, mi dispiace…

    • Piera

      Ma è possibile non ovulare?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, capita a tutte le donne occasionalmente.

  19. ale

    Salve dottore se non disturbo volevo chiederle una cosa. Riassumendo al massimo: Mio marito ha fatto una visita da un andrologo dopo aver fatto uno spermiogramma che presentava scarsa motilitá con numero buono. ha trovato un varicocele di 3 grado ( che toglierà a fine mese) e una vescicolite acuta probabilmente dovuta ad infezioni passate (adesso la cultura é negativa).gli ha prescritto un ciclo di antibiotici e supposte per 12 gg poi stop per 10 gg e poi altri 3 gg di un altro antibiotico. Oggi ha iniziato il secondo ciclo ed io mi trovo in piena ovulazione… Ho letto da tante parti che gli antibiotici peggiorano la qualità del liquido seminale, quindi le chiedo: É inutile sperare di riuscirci finché non avrà smaltito gli antibiotici? Visto che la situazione non era delle migliori prima adesso dopo gli antibiotici per 2/3 mesi sarà ancora peggio? La ringrazio molto ma siamo così confusi…

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      No, non è assolutamente inutile, ricordiamoci che dal punto di vista teorico di spermatozoo ne basta uno…

  20. ale

    Si infatti noi ci proviamo comunque… Solo che già erano lenti prima…quello che non riesco a capire é come puó una cura antibiotica migliorare la qualità del liquido seminale se si legge dovunque che la peggiora? Poi un altra domanda: É da venerdì che abbiamo rapporti ogni giorno,oggi il test di ovulazione é positivo, é meglio continuare o dare il tempo per riformarsi? Grazie infinite ma ci sono tante cose che ci creano dubbi

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Innanzi tutto dipende dal tipo di antibiotico, in molti casi non hanno effetto di peggioramento diretto, ma soprattutto vanno a rimuovere quella che era la causa precedente difficoltà, ossia l’infezione.
      2. Continuare, è stato chiaramente dimostrato che NON c’è alcuna necessità di astinenza (nemmeno in caso di oligospermia o altri problemi).

  21. Ale

    Salve dottore vorrei chiedervi: il.Ginevra mi ha dato cura di 6 mesi con inosifol x aiutarmi a rimanete incinta. Da premettere che nn ho nessuno problema ne ovaio micropolicistico ecc ho un cuclo regolare di 28 giorni solo che adesso sono al 31 giorno di ciclo e niente mestruazioni ho fatto test ma non sono incinta l ultimo.ciclo avuto il 9 marzo . Può l inositolo influenzare la lunghezza del ciclo? Inoltre ho molto muco bianco cremoso

    • Ale

      Volevo dire ginecologo la prima frase

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      In genere no, non altera la lunghezza del ciclo, ma un ritardo occasionale può capitare a chiunque.

    • Ale

      Sono sempre stata regolare mi è capitato solo pochissime volte di arrivare a 30 giorni . Oggi sono a 31 e ancora niente ciclo. Il test di gravidanza l ho fatto forse troppo presto? L’ho eseguito giorno 4 aprile dovevano arrivarmi il 5 ma avevo dei sintomi strani e così x curiosità l ho fatto. Che dite era troppo presto?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Lo ripeta a 19 giorni dall’ultimo rapporto, sarà definitivo.

    • Ale

      Grazie mille

  22. L.

    Dottore mi toglie una curiosità: Dovendo scegliere ai fini del concepimento é meglio un rapporto il giorno del picco lh con ancora muco presente oppure il giorno dopo quindi il giorno stesso dell’ovulazione me con quasi piú muco? Le chiedo questo perché non sempre riusciamo ad avere rapporti ogni giorno avendo visto che a volte non é molto naturale specialmente x il mio compagno..

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Il giorno più fertile in assoluto è quello due giorni prima l’ovulazione, che in genere corrisponde anche a quello di massima produzione del muco; si parla comunque di differenze minime.

  23. L.

    Grazie del prezioso consiglio ne farò tesoro.. Infatti ha pienamente ragione il picco del muco lo noto sempre il giorno prima dello stik positivo quindi 2 giorni precisi prima dell’ovulazione…se non disturbo ulteriormente vorrei togliermi un altro dubbio: Mio marito ha eseguito una 20 di giorni fa una sclerotizzazione varicocele non con il liqido ma con spirali metalliche, il radiologo dice che bisogna proteggere i rapporti per 1\2 mesi, dice che non ci sono prove che possa recare danni ma nemmeno prove che non possa farlo, il ginecologo dice di stare sereni. A lei risulta qualche notizia di tutto ciò? Su internet non riesco a trovare niente…

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono in linea con il radiologo, in assenza di evidenze di sicurezza meglio uno scrupolo in più.

  24. L.
  25. Cristina

    Buongiorno dottore a 1 giorno giorni dall’ ovulazaione provo già dolori da mestruazioni come delle fitte nelle ovaie.Vuol dire che anche questo mese non c e l abbiamo fatta o posso ancora sperare.sono 8 mesi che proviamo ad avere un bambino.grazie mille

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Assolutamente troppo presto per trarre conclusioni.

  26. Jessi

    Buona sera dottore. Ho avuto l’ultimo ciclo il 23/04 ed è molto regolare. Giorno 6 ho avuto un rapporto completo dopo 10 giorni ne ho avuto un’altro, posso avere qualche possibilità di inizio gravidanza??

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, è possibile.

  27. RossellaO'hara

    Buongiorno dottore, volevo chiederle se è vero che dopo un’isteroscopia operativa ( nel mio caso mi hanno diagnosticato la presenza di 12 polipi di diversa grandezza poi recisi con l’intervento), è possibile rimanere incinta già dal prossimo ciclo?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      In teoria sì, è possibile; per la ripresa dei rapporti si attenga però alle indicazioni ricevute dal ginecologo.

  28. Naty

    Buongiorno Dottore volevo chiederle di aiutarmi a capire cosa mi succede durante l ovulazione.Ho spesso perdite marroncine e poco gradevoli al olfatto.E normale?P.s desideriamo un figlio/a

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Quanto durano?

    • Naty

      Salve…3 o 4 giorni ma proprio stamattina ho avuto perdite color rosso..😣

    • Naty

      Dimenticavo….l ultimo ciclo è stato il 2 giugno

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbero essere perdite da ovulazione, ma se più abbondanti di piccole tracce le segnali comunque al ginecologo per verificare.

    • Naty

      Salve dottore diciamo ke ogni mattina si verificano queste perdite…anche stamattina ne ho trovato color rosa…

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Confermo quanto sopra, potrebbero essere normali, ma merita probabilmente verificarle con il ginecologo.

    • Naty

      Può essere da impianto?grazie mille c i consigli

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Quanti giorni passano dall’inizio delle perdite alla comparsa del ciclo?

    • Naty

      15 giorni prima

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      È troppo presto per avere perdite da impianto, sembra invece coincidere proprio con l’ovulazione, ma come detto raccomando di sentire anche e soprattutto il parere del ginecologo.

    • Naty

      Buongiorno ho appena misurato la temperatura ed è 36.8…

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Senza tutte le precedenti non ha significato.

  29. Monica

    Buongiorno dottore, ho 39 anni e da circa un anno che cerco di avere un bimbo, ma ad oggi ancora nulla. Inizialmente mi sono rivolta ad un ginecologo che mi ha fatto prendere il clomid senza monitoraggi, ad un certo punto ho deciso di rivolgermi ad un altro medico che mi ha fatto interrompere il clomid che prendevo già da 4 mesi. Con lui ho fatto il primo monitoraggio dell ovulazione “naturale ” il follicolo è cresciuto regolarmente ma purtroppo non è scoppiato, il giorno della presunta ovulazione ho fatto anche l esame dell estradiolo che era all picco dell’ovulazione,ed il medico mi ha detto che il risultato era ottimo.
    Il ginecologo mi ha detto che se con la prossima mestruazione il follicolo non si dovesse riassorbire dovrò prendere la pillola per più o meno 3mesi e poi magari fare qualche puntura per aiutare lo scoppio del nuovo follicoloche si formerà. In questi mesi ho fatto diverse analisi, sia io che il mio compagno, con risultati regolari. Ora mi chiedo…è proprio necessario prendere la pillola che ovviamente andrebbe a contrastare il mio sogno? È possibile che in tutti questi mesi, ad ogni ovulazione, il follicolo non sia scoppiato nonostante l assunzione del clomid? La puntura non può far scoppiare l attuale follicolo? Questo potrebbe essere un problema risolvibile o un problema serio che non mi potrebbe permettere di avere un figlio? Mi scusi se le faccio un po’ di domande, ma purtroppo in questo momento lo sconforto regna su di me
    La ringrazio anticipatamente

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sì, la pillola è oggi un investimento sul futuro, per poter ripartire efficacemente con la ricerca.
      2. Nulla possiamo sapere di eventuali ovulazioni dei mesi passati, l’unica osservazione possibile è quella dell’ultimo ciclo.
      3. No, la puntura non può più far scoppiare l’attuale follicolo.
      4. Risolvibile.

    • Monica

      Le volevo chiedere un’ ultima cosa, ma un eccessivo stress potrebbe influire negativamente sullo scoppio del follicolo?
      Grazie per la sua disponibilità

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente no, ma sicuramente lo stress nel complesso NON aiuta in ottica fertilità.

Lascia un commento

  • Test di ovulazione/gravidanza scontati!
  • Poichè tengo molto a risponderti il più velocemente possibile, prima di fare una domanda ti chiedo di verificare che non sia fra quelle più comuni (clicca qui per vederle); in questo modo potrò sveltire il mio lavoro.
  • La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.
  • Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un ginecologo, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo specialista.
  • Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.
  • Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.
  • Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.