Sintomi dell’ovulazione per rimanere incinta

Il concepimento è una sequenza di eventi molto complicata; ogni mese gli ormoni prodotti dall’ipofisi stimolano l’ovulazione, cioè il rilascio dell’ovulo da parte dell’ovaio. L’ovulo poi percorre le tube e, se stai cercando di rimanere incinta, questo è il momento più favorevole per concepirlo.

Ma come si fa a prevedere quando avviene l’ovulazione?

Per molte donne si tratta di una previsione tutt’altro che semplice, soprattutto perché il momento dell’ovulazione può essere influenzato da molti fattori diversi, come lo stress e l’esercizio fisico eccessivo.

Per riconoscere i sintomi dell’ovulazione, ti consiglio di:

  • Tenere d’occhio il calendario. Usate un’agenda o un calendario per registrare il momento di inizio del ciclo e la durata del ciclo. L’ovulazione avviene, con ogni probabilità, circa 14 giorni prima della comparsa del flusso mestruale successivo.
  • Osservare i cambiamenti del muco cervicale. Poco prima dell’ovulazione si può notare, se si fa attenzione, un aumento delle secrezioni vaginali trasparenti e viscide, di solito simili al bianco d’uovo. Dopo l’ovulazione, quando le probabilità di rimanere incinta sono minori, le perdite vaginali diventano opache e appiccicose oppure scompaiono del tutto.
  • Registrare la temperatura basale. L’ovulazione può causare un leggero aumento della temperatura basale, cioè della temperatura misurata a riposo. Per registrar la temperature basale, potete usare un apposito termometro. Misurate la temperatura ogni mattina prima di alzarvi, e segnatela su un grafico o in un foglio Excel. Alla fine è probabile che iniziate a notare alcune regolarità. I giorni di massima fertilità sono i due o tre che precedono l’aumento della temperatura. Di solito l’aumento della temperatura è minimo, e non supera il grado.
  • Provate i test di ovulazione. I kit per la previsione dell’ovulazione in vendita in farmacia ricercano nelle urine il picco ormonale che si verifica prima dell’ovulazione. I test di ovulazione sono in grado di identificare il momento in cui si ha la massima probabilità di rimanere incinta, ossia circa 1-2 giorni prima dell’ovulazione. Per ottenere la massima accuratezza nei risultati è opportuno seguire attentamente le istruzioni contenute nella confezione.
  • Aumento del desiderio sessuale: E’ molto probabile che nei giorni di massima fecondità sentiate un maggior desiderio di intimità con il partner: fidatevi del vostro istinto.
  • Mittelschmerz: Nel giorno dell’ovulazione alcune donne percepiscono un dolore più o meno forte all’altezza delle ovaie: è sintomo di ovulazione e, in alcuni casi, così ben localizzato da permettere di individuare l’ovaia in cui è stato rilasciato l’ovulo.
A cura del Dr. Guido Cimurro, autore del libro "Scintilla di Vita - Cercare una gravidanza e rimanere incinta in modo naturale"

Clicca qui per ulteriori informazioni sul libro

Copertina del libro 'Scintilla di Vita'
Dopo aver risposto su FarmacoeCura.it a migliaia di domande su come aumentare la probabilità di rimanere incinta, ho deciso di raccogliere tutto quello che serve conoscere, più qualche consiglio poco conosciuto, in questo libro.

Dove posso comprarlo?

Nel testo non ci sono trucchi segreti, ma finalmente troverai in un'unica fonte, senza più dover saltare da un sito all'altro, la risposta a tutte le tue domande; ti parlerò infatti di
  • Come prepararti ad una gravidanza sicura, per non mettere a rischio la tua salute e quella del tuo cucciolo quando sarai finalmente incinta;
  • Come avviene, in modo molto semplificato, la fecondazione, per farti capire meglio cosa e dove possiamo agire per aumentare le possibilità di gravidanza;
  • Come riconoscere i giorni fertili (non solo muco cervicale e temperatura basale, ma anche tanti altri segnali che il tuo corpo potrebbe manifestare per indicarti quali sono i giorni in cui concentrare i rapporti);
  • Come e quando avere rapporti, cercando di capire in base agli studi scientifici disponibili
    • da quando avere rapporti,
    • ogni quanto avere rapporti,
    • fin quando avere rapporti,
    • in che posizione averli (conta davvero?),
    • l'importanza dei preliminari e delle coccole dopo il rapporto;
  • Come puoi aumentare davvero, dati alla mano, le tue possibilità di diventare mamma modificando il tuo stile di vita (per esempio, lo sapevi che 1-2 bicchieri di latte intero al giorno possono facilitare l'ovulazione?);
  • Cosa puoi fare se soffri di ovaio policistico;
  • Cosa può fare l'uomo per migliorare la qualità dello sperma;
  • Influenzare la scelta della Natura relativamente al sesso del tuo/a bambino/a (è realmente possibile? A mio parere no, ma qualcuno la pensa diversamente);
  • Come capire se sei incinta.
Attenzione, non ti prometto una formula segreta per rimanere incinta al 100%, ma farò il possibile per spiegarti tutto quello che vale davvero la pena conoscere e sapere per non lasciare nulla di intentato per rimanere incinta velocemente e senza farmaci od altre tecniche invasive.

Dove posso comprarlo?

1.985 pensieri su “Sintomi dell’ovulazione per rimanere incinta

  1. mael

    Salve dottore l ultimo ciclo e avvenuto il 24 novembre . Il sei dicembre come dice il suo calcolo di periodo fertile avevo ol 90percento di probabilita e il muco vaginale era cosi filante ad occhio nudo. In quel giorno ho avuto un rapporto non protetto e anche il giorno dopo,c e qualche probabilita. Nonostante gli altri calcoli mi indicano che il giorno fertile è il giorno nove dicembre,ma il mio muco e scarso devo dare affidabilità al muco o al calendario ?il mio ciclo dura 29giorni

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Dia sembre più credito al muco, poi ovviamente meglio un rapporto in più che uno in meno, quindi se possibile abbia rapporti anche oggi.

  2. Ginevra.

    B sera dottore..Io a novembre ho avuto un aborto spontaneo..il sangue mi è durato circa 2 giorni..Ma adesso il mio ciclo quando verrà. …

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      A che settimana era arrivata?

  3. Ginevra.
    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Arriverà probabilmente in modo regolare, come se non fosse successo nulla

      Mi dispiace davvero per quanto successo.

  4. Ginevra.
    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Se ci sono stati rapporti non protetti vale la pena fare un test.

  5. Anonimo

    Buongiorno Dottore io sono di ciclo molto irregolare un mese si e uno no, ho avuto l’ultimo ciclo il 20 novembre e dicembre non è arrivato però il 29 dicembre ho fatto un test di ovulazione clearblue e mi uscita la faccina per cui in quei giorni di picco lh ho avuto rapporti completi, giorno 31 ho avvertito dolori forti addominali inferiori e non ho avuto rapporti in questa settimana, cosa mi consigliate fare per aiutarmi a rimanere incinta! Desideriamo tanto un bimbo !!

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Ha già indagato con il ginecologo la causa di questo ciclo anomalo?
      Ovaio policistico?
      Peso ed altezza?

    • GIUSY

      Si ho perso peso ,soffrivo di ovaie micropolicistiche ma ora non più, 1.69 …

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Attuale peso?

      Per rispondere alle domande fatte nell’altra pagina:

      1. Sì, deve avere rapporti prima, durante e dopo il picco.
      2. Difficile dire quando fare il test, ma se riconosce l’ovulazione a 16-17 giorni da questa.

  6. Ala puyo

    Buonasera dottore
    Questo è il primo mese che uso gli stick ovulazione per individuare il mio periodo fertile. Ho avuto i mesi passati il ciclo di 23gg e questo mese di 26gg. Ora sono al 13pm e ho fatto 4 stick dove la linea sx corrispondente all’ estradiolo è marcata e quella dx dell lh si intravede leggerissima molto lontana. Significa che è presto o che è un ciclo anovulatorio?
    Noi abbiamo avuto lo stesso rapporti a giorni alterni. Cosa ne pensa?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Probabilmente è presto.
      2. Giustissimo avere già rapporti, potrebbero essere comunque giorni fertili.

  7. Ala puyo
    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Non più di 1-2 volte al giorno.

    • Ala puyo

      Dottore scusi ancora ma con questi stick non ci capisco nulla. Stanotte ho avuto leggeri doloretti alle ovaie pensavo di essere in ovulazione ma lo stick aveva la dx evidenziata bene anche se leggermente appannata di lato e una striscia sx che si intravedeva appena. Non capisco potrebbe essere anovulatorio? Secondo i calcoli dovrei essere in ovulazione invece lo stick indica nulla e non vedo muco. Che dovrei fare?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Può occasionalmente capitare un ciclo anovulatorio.

  8. Love
    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Il primo passo è una visita ginecologica, dove verranno verificati vari aspetti per lei e per il partner.

  9. Ala puyo

    Dottore sono di nuovo io.
    Gli stick mi indicano sempre negativo ma noi abbiamo continuato con i rapporti e ieri ho visto muco filante. Possibile che nonostante abbia visto muco filante lo stick continua a darmi negativo, perché?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      I giorni con muco filante (e quindi fertili) possono essere fino a 5, ma i test si positivizzano al massimo 1-2 giorni al mese.

    • Ala puyo

      Ah e quindi va bene se lascio stare i test e abbiamo rapporti in questi giorni? Grazie

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Benissimo, rapporti fino a 2-3 giorni dopo la completa scomparsa del muco.

  10. mammabis

    Salve dottore, ho avuto ultimo ciclo il 3 gennaio, 30 giorni dopo un aborto spontaneo con espulsione naturale. Questo mese ho avuto rapporti il 7 pm e l’11 pm. A differenza degli altri mesi ho notato muco fertile solo il 10 pm. Possibile che l’ovulazione sia stata anticipata questo mese e quali sono le probabilità di concepimento? Prima dell’aborto avevo cicli molto regolari di 28-29 giorni. La ringrazio per la gentile risposta

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Possiamo comunque sperare (poco probabile che l’ovulazione abbia anticipato, ma possibile).

    • mammabis

      Confermche non ho più visto muco fertile, a parte il 10 pm…nelle mie due gravidanze precedenti (di cui una andata a buon fine) ho sempre concepito con rapporti tra l’11 e il 14 giorno del ciclo…dita incrociate…

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Incrociate anch’io, mi tenga al corrente.

    • mammabis

      Salve dottore, oggi di nuovo muco egg e dolore all’ovaio sinistro. Presumibilmente ho ovulato oggi quindi? Sono via per lavoro quindi niente rapporti dall’11 pm. Possibile o improbabile che l’ovulo possa essere stato fecondato?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Oggi o domani, probabilmente.

    • Anonimo

      Salve dottore, ieri sera di nuovo dolore alle ovaie… ho ancora muco trasparente e scivoloso nonostante penso che l’ovulazione sia avvenuta il 17 (15PM), cosa può significare? Grazie, devo riprendere un po di confidenza con il ciclo dopo l’as e la voglia di concepire è tanta…

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Nel dubbio continui ad avere rapporti; potrebbe aiutare (dal prossimo mese, sperando che non ce ne sia bisogno) monitorare la temperatura basale.

    • mammabis

      Grazie dottore, oggi ho avuto delle piccolissime perdite di sangue. Quando sono rimasta incinta a Ottobre le ho avute…non credo possa essere spotting premestruale perché sono solo al 17pm…Ora la smetto di tormentarmi e importunarla e do tempo al tempo! Speriamo bene…

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Incrociamo le dita perchè siano perdite da impianto, ma non illudiamoci. Mi tenga al corrente.

  11. Dottie

    Buongiorno dottore
    ci sono dei metodi naturali/alimenti, cibi o bevande o integratori ecc, che possono favorire e migliorare l’ovulazione?
    Le spiego io non ovulo sempre. Ho diversi cicli anovulatori. Abbiamo provato clomid ed estradiolo, un paio di cicli ma niente. Ho avuto diversi effetti collaterali tra l’altro.
    Volevo sapere se c’erano delle alternative per avere lo stesso scopo che non siano cure ormonali.
    Grazie

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Il problema è la sindrome dell’ovaio policistico?

    • Dottie

      No. Le ovaie non lavorano come dovrebbero. Il ginecologo mi ha fatto fare degli esami per la riserva ovarica e risulta che è scarsa anche se ho 30 anni.

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Può valutare con il ginecologo l’inositolo.

    • Dottie

      Ma le mie ovaie non sono policistiche… funziona anche per chi non ovula e non ha le ovaie policistiche?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      In alcuni casi viene prescritto comunque.

  12. Roberta

    Salve dottore ho avuto un aborto 3 mesi fa il ciclo è ripreso regolarmente ma questo mese ho avuto perdite di muco con sangue al 15 pm , non avevo ancora ovulato , uso sempre gli stick per controllare, quale puo’ essere la causa. Da quando ho abortito ho sempre dei dolori alla parte destra dell’utero che vanno e vengono. a cosa sono dovuti?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Il dubbio è che fosse legato all’ovulazione e che questa non sia stata rilevata dai test (può succedere).
      2. Questo non glielo so dire, ma merita segnalarlo al ginecologo.

  13. Anonimo

    Salve dottore ho avuto il ciclo il 15/01,ieri ho avuto un rapporto ma accusando forti colori alle ovaie è uscito fuori ee con il mio aiuto ha eiaculato fuori!Sono in periodo ovulatorio infatti tra il muco e dolori alle ovaie me ne accorgo sempre! c’è probabilità che io possa rimanere incinta?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Non è impossibile.

  14. Anonimo

    Grazie, come sempre gentilissimo!pensavo nel caso ci fosse stata qualche perdita pre eiaculazione se era possibile!
    Non riesco a capire perché durante i 4 5;giorni intorno all’ovulazione io accusò questi dolori come se mi stessero vscoppiando le ovaie e fastidi al basso ventre, ho fatto una visita 2mesi fa ed era tutto ok

  15. Anonimo

    Grazie,nel caso allora possono prendere qualcosa!può essere causa anche il fatto che ho l’endometriosi,uno dei motivi per il quale ho assunto la pillola fino a 4 mesi fa!!!!per la domanda se è possibile che sia rimasta incinta la probabilità c’è,anche se ha eiaculato fuori?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, l’endometriosi può peggiorare il problema.
      Improbabile.

  16. anonimo

    Salve dottore si può rimanere incinta solo con l’ovaio sinistro senza il destro e la tuba vorrei saper la verità

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Certamente, se l’ovaio residuo ha una tuba pervia può sicuramente rimanere incinta naturalmente.

  17. Sofia

    Salve dottore, praticamente ho avuto l ‘ultimo ciclo il 6 dicembre, però sia intorno al 20 dicembre che al 20 gennaio ho avuto perdite tipo ovulazione. Ma il ciclo ancora ad oggi niente.ho gia una bimba, ma vorrei averne un altro,secondo lei è difficile?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Ha avuto regolarmente rapporti non protetti in questo periodo?

  18. Sofia

    Salve dottore,
    si , non protetti. Non ho nessun sintomo, rispetto alla gravidanza passata..solo ogni tanto un po di mal di schiena

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Un test vale la pena di farlo.

  19. Sofia
  20. Sofia

    Dottore, ho comprato un test..x farlo domani in mattinata, ma subito dopo averlo acquistatoho avuto perdite rosse un po grumose. Adesso leggermente qualche perdita ma dei dolori alle ovaie forti

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Vediamo se durante la notte parte il ciclo.

  21. Anonimo

    Salve dot ho avuto rapporto completo tra 1 e il 2 febbraio mentre l ultima meustraziine e venuta il 20 gennaio…e probabile ke sono in attesa?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Per quando aspetta il prossimo ciclo?

  22. Anonimo
    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Per quando aspetta il ciclo?

    • Anonimo

      Il 20 febbraio

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe essere l’ovulazione, ma se i dolori fossero forti li segnali anche al medico.

    • Anonimo

      Quindi e alta la possibilità ke sono in stato interessante. Si se continua vado al dot d base

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      È possibile che sia fertile.

    • Anonimo

      Speriamo di aver azzeccato desideriamo un bebbe …grazie x le sue risposte

    • Anonimo

      Fra una decina d giorni potrò fare il test dell urina

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Primo giorno di ritardo.

  23. LULU

    salve dottore,
    sono al terzo ciclo di clomid con progefix dal giorno dell’ovulazione.
    la temperatura è nella seconda fase sempre tra i 36,90 e i 37,20 sono passati 16 giorni ma il test è negativo
    il progefix può tardare il ciclo fino a quanti giorni?
    il ginecologo dice di non smettere di prenderlo fino a che non arriva il ciclo grazie LULU

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      L’ovulazione è stata accertata?

    • LULU

      si certamente con calo della temperatura a 36,6 il 18 gennaio

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Il farmaco può tardare il ciclo anche di parecchi giorni, ripeterei comunque il test fra qualche giorno.

    • LULU

      Scusi ma quanti giorni dice di aspettare al Massimo, e poi volevo chiederle quale die farmaci ritarda il ciclo il clomid o il pregefix?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Si attenga alle indicazioni avute, quindi finchè non compare il ciclo; se a 10 giorni giorni ritardo non fosse comparso contatti telefonicamente il ginecologo.

      È Progeffik che può tardarlo.

  24. jessy

    Salve Dottore, scusi il disturbo, ma volevo gentilmente porgergli una domanda. Da tempo, durante il rapporto, mio marito ha notato un sapore salmastro nel mio seno, a cosa può essere dovuto? La ringrazio anticipatamente per la sua disponibilità.

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Onestamente non saprei dire; ha magari cambiato crema corpo?

  25. jessy
    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Premendo il capezzolo esce del liquido?

  26. jessy

    no non esce niente. Ma è che il cepezzolo certe volte ha un sapore acido e salmastro, ma solo certe volte. Non sò, Lei che ne pensa?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Non darei troppo peso, ma senta anche il parere del medico.

Lascia un commento

  • Test di ovulazione/gravidanza scontati!
  • Poichè tengo molto a risponderti il più velocemente possibile, prima di fare una domanda ti chiedo di verificare che non sia fra quelle più comuni (clicca qui per vederle); in questo modo potrò sveltire il mio lavoro.
  • La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.
  • Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un ginecologo, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo specialista.
  • Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.
  • Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.
  • Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.