I giorni fertili ed il metodo del calendario

I ragionamenti che si possono fare sul calendario sono spesso approssimativi e frutto di troppi compromessi di calcolo per potersi adattare a tutte le donne; affiancare invece questo approccio agli altri metodi (muco cervicale e temperatura basale su tutti) può permettere una più corretta previsione dei giorni fertili.

Raccomando quindi di usare il seguente calcolatore come indicazione di massima, ma ricordo che una delle strategie più proficue per cercare di rimanere incinta è avere 3-4 rapporti alla settimana indipendentemente da calcoli o previsioni.

Istruzioni

  1. Inserire nelle caselle di testo le date degli ultimi due flussi mestruali (il giorno di inizio) e, per una maggior precisione, inserire anche le date di inizio dei precedenti 4 cicli mestruali (cliccando su "Aggiungi Data" per far comparire le altre caselle di testo).
  2. Cliccare su "Clicca qui per trovare i prossimi giorni fertili".
  3. Ad ogni data (prima colonna) viene associata una probabilità percentuale relativa che il giorno sia fertile, si sottolinea tuttavia che si dà per scontata una fase luteale di 14 giorni (e non per tutte le donne è così).
  1. Data:
  2. Data:
  3. Aggiungi data


Clicca qui per trovare i prossimi giorni fertili

Che cos’è il periodo fertile?

Una buona definizione di periodo fertile è quella di intervallo di sei giorni che terminano con il giorno dell’ovulazione.

Più nel dettaglio, i rapporti hanno la massima probabilità di trasformarsi in concepimento se si verificano nell’intervallo di tre giorni che termina con quello dell’ovulazione, questo è stato dimostrato nel 1995 da un interessante studio (Timing of Sexual Intercourse in Relation to Ovulation) che ha coinvolto 221 donne presumibilmente fertili: la fecondabilità massima è stata osservata nei rapporti che si sono verificati entro 2 giorni dall’ovulazione.

Una seconda ricerca (Changes with age in the level and duration of fertility in the menstrual cycle) su 770 coppie che usavano i metodi naturali è giunta alla stessa conclusione, per quanto concerne la relazione tra il momento del rapporto e la probabilità di concepimento. Nel corso dell’intervallo di osservazione, 647 coppie hanno avuto rapporti almeno una volta nella finestra fertile di 10 giorni e sono state registrate 433 gravidanze. La maggior parte delle gravidanze ha avuto origine da un rapporto avvenuto nella finestra di 6 giorni dall’ovulazione e la fecondità della donna era massima quando il rapporto è avvenuto nella finestra di 2 giorni dall’ovulazione.

In un terzo studio sui metodi di pianificazione famigliare (Day-specific probabilities of clinical pregnancy based on two studies with imperfect measures of ovulation) i ricercatori hanno combinato i dati ottenuti da due diversi gruppi: il primo usava il controllo della temperatura basale, mentre il secondo usava i test di ovulazione per determinare il momento presunto dell’ovulazione; la conclusione è stata sempre la stessa, i più importanti giorni fertili corrispondevano a due giorni dall’ovulazione e la probabilità di concepimento diminuiva considerevolmente nel giorno della presunta ovulazione.

L’età della donna generalmente non influisce né sulla durata né sul giorno d’inizio del periodo fertile, ma la probabilità di successo diminuisce quando si invecchia.

E’ quindi assolutamente chiaro che avere rapporti nei giorni giusti è fondamentale, ma come fare per individuarli?

Secondo le ricerche più recenti, i giorni fertili possono essere stimati analizzando

Riuscire a predire con ragionevole sicurezza l’ovulazione è molto difficile anche applicando tutti i metodi attualmente a disposizione, quindi per aumentare la probabilità di concepimento un metodo piuttosto sicuro è semplicemente quello di  aumentare la frequenza dei rapporti, già a partire dalla fine del ciclo.

A cura del Dr. Guido Cimurro, autore del libro "Scintilla di Vita - Cercare una gravidanza e rimanere incinta in modo naturale"

Clicca qui per ulteriori informazioni sul libro

Copertina del libro 'Scintilla di Vita'
Dopo aver risposto su FarmacoeCura.it a migliaia di domande su come aumentare la probabilità di rimanere incinta, ho deciso di raccogliere tutto quello che serve conoscere, più qualche consiglio poco conosciuto, in questo libro.

Dove posso comprarlo?

Nel testo non ci sono trucchi segreti, ma finalmente troverai in un'unica fonte, senza più dover saltare da un sito all'altro, la risposta a tutte le tue domande; ti parlerò infatti di
  • Come prepararti ad una gravidanza sicura, per non mettere a rischio la tua salute e quella del tuo cucciolo quando sarai finalmente incinta;
  • Come avviene, in modo molto semplificato, la fecondazione, per farti capire meglio cosa e dove possiamo agire per aumentare le possibilità di gravidanza;
  • Come riconoscere i giorni fertili (non solo muco cervicale e temperatura basale, ma anche tanti altri segnali che il tuo corpo potrebbe manifestare per indicarti quali sono i giorni in cui concentrare i rapporti);
  • Come e quando avere rapporti, cercando di capire in base agli studi scientifici disponibili
    • da quando avere rapporti,
    • ogni quanto avere rapporti,
    • fin quando avere rapporti,
    • in che posizione averli (conta davvero?),
    • l'importanza dei preliminari e delle coccole dopo il rapporto;
  • Come puoi aumentare davvero, dati alla mano, le tue possibilità di diventare mamma modificando il tuo stile di vita (per esempio, lo sapevi che 1-2 bicchieri di latte intero al giorno possono facilitare l'ovulazione?);
  • Cosa puoi fare se soffri di ovaio policistico;
  • Cosa può fare l'uomo per migliorare la qualità dello sperma;
  • Influenzare la scelta della Natura relativamente al sesso del tuo/a bambino/a (è realmente possibile? A mio parere no, ma qualcuno la pensa diversamente);
  • Come capire se sei incinta.
Attenzione, non ti prometto una formula segreta per rimanere incinta al 100%, ma farò il possibile per spiegarti tutto quello che vale davvero la pena conoscere e sapere per non lasciare nulla di intentato per rimanere incinta velocemente e senza farmaci od altre tecniche invasive.

Dove posso comprarlo?

16.221 pensieri su “I giorni fertili ed il metodo del calendario

  1. Anonimo

    Ok la terrò aggiornato.. solo che all inizio della gravidanza ho usato gli ovuli e l antimicotico per la candida..per caso è stata questa la causa?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio parere assolutamente no.

    • Anonimo

      Mi scusi leggendo in rete ho appreso delle informazioni..può essere che una la camera gestazionale piccola sia dovuto a problemi cromosomici?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono numerose le possibili cause, ma spesso è non solo difficile, ma anche inutile andare a provare a definirle; si tratta purtroppo di eventi spesso del tutto casuali che, a meno che non si ripresentino in modo sistematico, non vengono indagati.

  2. Alessandra

    Dottore buona sera volevo chiedergli una cosa,ultimo ciclo 24/3 ad oggi ancora nn arriva il ciclo quando potrà essere attendibile un test di gravidanza visto che il ciclo mi viene massimo ogni 26 giorni,e ad oggi siamo a 30? Grazie mille…

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Vale già la pena provare a fare un test, se negativo lo ripeta a 19 giorni dall’ultimo rapporto.

    • Alessandra

      Grazie…ad oggi ancora niente ciclo siamo al 31 giorno le farò sapere🙏🤗

    • Alessandra

      Dottore Buongiorno Le faccio sapere che stamattina è arrivato il ciclo Non mi era mai successo al 31esimo giorno.Volevo chiedergli se il clomid lo posso iniziare dal terzo giorno del ciclo una o due compresse al giorno?Grazie buona giornata

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Deve attenersi scrupolosamente alle indicazioni ricevute dal ginecologo.

  3. Marilu

    Dottore il 1 aprile ho avuto il ciclo e durato fino al 7 aprile,il 21 ho avuto rapporto completo,potrei essere incinta?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Potenzialmente qualsiasi rapporto non protetto potrebbe portare a gravidanza.

    • Marilu

      Anche se non è un giorno fertile può succedere

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Finché non arriva la mestruazione successiva non può sapere con certezza quali siano i giorni fertili; può provare a prevederli, ma un anticipo/ritardo può capitare a qualsiasi donna.

    • Marilu

      Va bene aspetterò la prossima mestruazione allora.la ringrazio dottore

  4. Anonimo

    Salve dottore il mio ultimo ciclo e stato il giorno 19 marzo con un ritardo di 45 gg forse cime o smesso di allatare a ritardato parecchio,da quando ho partorito ho il ciclo 28 massimo 33 gg,il giorno 1 aprile e il 14 aprile ho avuto rapporto completo con mio marito stamattina ho fatto il test ed e uscito negativo sino 10 gg che ho dolori al basso ventre e dolori da ciclo,pero il primi aprile dopo 5 gg jo avuto perdite cin muco e un po con perdite rosse,invece il gg 14 ho avuto rapporto la mattina mi dono svegliata come se ed uscito tutto,cosa mi consigliate?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Può eventualmente ripetere il test a 19 giorni dall’ultimo rapporto; se persistessero i dolori li segnali al ginecologo.

    • Anonimo

      Grazie dottore

  5. Elena

    Buona sera dottore volevo chiedere ho
    Un bimbo appena di 2 settimane ed ho un problema ho il seno sinistro rosso è molto dolorante e anche mal di testa da già da 2 giorni che devo fare !!!!

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Non posso che consigliarle di rivolgersi al medico.

  6. Alessandra
    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Se il ciclo è corto (inferiore ai 28 giorni) sì, può assolutamente essere.

    • Alessandra

      Grazie mille della risposta buona giornata

  7. Anna81

    Buongiorno, ho avuto l’ultimo ciclo il 26 gennaio. Sebbene ho un ciclo irregolare mediamente di 35-45 giorni, non mi è mai capitato di avere un ritardo così ampio.
    I primi di marzo ho avuto delle piccole perdite di sangue, prima rosse e poi marroni (le avevo scambiate per inizio del ciclo ma erano troppo scarse e son durate solo due giorni, mentre il mio ciclo è sempre molto abbondante).
    Da inizio aprile fino ad oggi ho iniziato a fare test di gravidanza, tutti negativi. Ho anche prenotato una visita ginecologica per la prossima settimana (prima la dottoressa non era disponibile). Nell’attesa ho anche fatto le analisi per dosaggio beta hcg e prolattina (ma avrò il risultato solo mercoledì).
    Il 23 scorso, a seguito di un rapporto ho avuto di nuovo quelle piccole perdite di sangue e da qualche giorno sento come se avessi un pompelmo nella pancia. La pancia spesso è dura, poco sopra l’ombelico, ed è cresciuta un po’, ma essendo già in sovrappeso non sono in grado di distinguere bene. Ogni tanto, se sto ferma e sdraiata mi capita di sentire addirittura dei guizzi nella pancia. Il mese di marzo mi sentivo particolarmente stanca ma ho dato poco peso a questa cosa e tra marzo e aprile ho avuto a distanza di pochi giorni fortissime emicranie (soprattutto al risveglio la mattina).
    Essendo già madre di un bimbo, in passato ho usato un apparecchio in commercio per sentire il battito fetale, così l’ho provato ieri e ho sentito due battiti: uno era di certo il mio e l’altro aveva un suono diverso (come quello che si sente durante un monitoraggio del feto), ma il numero di battiti al minuto (c.a. 80 battiti al minuto in media) era di poco superiore al mio; ho infatti quasi pensato che potesse essere una specie di eco del mio battito. Da quando ho utilizzato l’apparecchio ho iniziato ad avere seri dubbi e ho pensato “Possibile sia incinta con tutti quei test negativi???” Nell’ultimo test che ho fatto 3 giorni fa ho anche utilizzato un test di altra marca, ma é risultato sempre negativo.

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Se l’ultimo test è stato fatto tre giorni ritengo improbabile una gravidanza.

    • Anna81

      Grazie per la risposta Dottore. Le farò sapere.

  8. Gaia

    Dottore buonasera, volevo dirvi che ho smesso di assumere la pillola yaz. Ci possono essere ritardi di mesturazioni? Oppure blocchi?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Ritardi è probabile, blocchi è possibile ma meno comune (a meno che non fosse irregolare già prima di iniziare la pillola).

  9. N.

    Buon giorno avrei bisogno di sapere se l estratto idroalcolico contenuto nella betulla di erbamea può impedire alla pillola del giorno dopo di svolgere la sua azione. Grazie

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Non mi risulta, ma è un estratto poco usato e non ne conosco a fondo le possibili interazioni; NON posso quindi darle garanzie in merito.

    • N.

      La ringrazio spero nn abbia interferito . Come posso saperlo?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Non può… quello che può fare è un test a 19 giorni dal rapporto (ma a prescindere dal risultato non potremo comunque trarre conclusioni su eventuali interazioni).

    • N.

      La ringrazio. C e anchexda dire che è stato un coito esterno ma io temo Nel liquido che fuoriesce prima .

  10. Jessica

    Salve sono una ragazza di 24 anni .o avuto già la prima bambina nel 2013 adesso dopo 5 anni vorrei un altro bambino ma non riesco a rimanere gravida. Mi è arrivato il ciclo il 8 febbraio 2018 e il prossimo ciclo mi è arrivato il 10 marzo . Poi mie venuto il ciclo il 6 aprile e mi dovrebbe arrivare il ciclo il 3 maggio come potrei fare per rimanere gravida oltretutto lo faccio tutti i giorni rapporti completi

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Da quanti mesi cerca questa gravidanza?

  11. Lor

    Salve dottore
    Ho 29 anni e cerco una gravidanza
    Ho preso la pillola finì a novembre dopo di che a dicembre ho avuto il primo ciclo effettivo da allora puntuale come un orologio svizzero xo ad oggi nessuna gravidanza
    Ho rapporti non protetti da novembre nella fase ovulatoria ma nulla…che posso fare? Lor

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Come individua la “fase ovulatoria” (finestra fertile)?

  12. Anonimo

    Buondi dottore il mio ultimo ciclo e stato il 1 maggio,ieri ho avuto rapporto completo con mio marito praticamente dopo aver finito mi sono sentira che e uscito tutto cosa puo essere?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Si tratta probabilmente di sperma, è del tutto normale che possa uscire.

    • Anonimo

      E possibile che dopo 2 giorni che e finito il ciclo si puo rimanere incinta avendo avuto rapporto completo?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì.

  13. Anonimo

    Salve dottore ul mio ciclo mi viene ogni 30 33 giorni questa volta mi e arrivato 42 giorni,il mio ultimo ciclo e stato il 1 maggio il 6 ho avuto rapporto completo con mio marito si puo rimanere incinta dopo 2 gg che e finito il ciclo?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, è possibile.

    • Anonimo

      Pure con una volta sola

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì.

  14. Anonimo
  15. Elena

    Buonasera dottore
    ultimo ciclo il 30 aprile durato 3 giorni e al quarto con qualche macchia. Il 7 maggio fino a questa mattina ho avuto muco a chiara d’uovo (identico all’albume e molto filante). Consideri che il mio ciclo è di 27/28 giorni come mai ho avuto questo muco così tanto in anticipo? Posso stare x ovulare secondo lei?
    Sto cercando una gravidanza che ancora non viene da 4 mesi che ci proviamo.

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Adesso il muco filante è sparito?

    • Elena

      Si l’ho avuto fino alla tarda mattinata

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Per l’ovulazione sembra in effetti un po’ presto, ma non è impossibile che possa capitare un ciclo più corto (quindi con un’ovulazione anticipata).

    • Elena

      Comunque dottore ieri abbiamo avuto rapporti quindi se ci fosse una ovulazione anticipata non sarebbe neppure male.

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Esatto.

    • Elena

      Dottore dato che non mi voglio perdere i mesi per nulla questo mese sto anche controllando la temperatura.
      Secondo i calcoli da calendario dovrei ovulare domani. Secondo il muco ho ovulato il 9 (con grande anticipo).
      La temperatura non la capisco bene Le riporto come sta andando:
      07.05.2018: 36.3
      08.05.2018: 36.1
      09.05.2018: 36.3
      10.05.2018: 36.5
      11.05.2018: 36.6
      Quindi ho ovulato, sto per ovulare.
      Inoltre questa mattina mi sono alzata con un dolore al fianco destro lancinante da dover prendere buscopan e ancora non mi passa.
      Grazie dottore

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      I valori sono un po’ altalenanti, è difficile giudicare con certezza.

    • Elena

      Dottore continuando con la temperatura:
      12 maggio 36.3 il giorno prima, nel pomeriggio, ho preso ok i
      13 maggio 36.7
      14 maggio 36.6
      15 maggio 36.9
      16 maggio 37
      Quindi dottore l’ovulazione c’è stata? Se si quando secondo lei?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente il 12 maggio come previsto.

    • Elena

      Continuando a prendere la temperatura tutti i giorni prima di alzarmi alle 7.15 il risultato è questo:
      17 maggio 36.6
      18 maggio 37.0
      19 maggio 36.9
      20 maggio 37.2
      21 maggio 36.9
      Secondo la temperatura sta continuando a confermare che ho ovulato?
      Comunque dottore volevo dirle che mi sta succedendo una cosa strana. E’ da una settimana che ho bruciore ai capezzoli. Sono stata in farmacia e mi hanno dato un olio alla vitamina e. E’ una cosa mai successa in vita mia tranne quando allattavo.
      A cosa può essere legato secondo lei? Ad una non ovulazione?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      L’ovulazione sembra essere regolarmente avvenuta; il bruciore ai capezzoli è probabilmente dovuto a cause diverse (attenzione al tipo di intimo usato).

  16. Renata

    Dottore avendo un ciclo di 26/25/28 giorni a volte breve e a volte più lungo 28giorni è possibile restare incinta tra 17/18giorno dall ultima mestruazione?ultimo ciclo 14aprile e rapporto non protetto 1maggio.grazie

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Non è impossibile.

    • Renata

      Qualche giorno fa ho avuto dolori pre ciclo e poi nulla piu’ ..lo so ai sintomi non dovrei dar caso ma per sicurezza quanti giorni dall ultimo ciclo dovrei fare un test?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Per averlo definitivo a 19 giorni dal rapporto.

  17. Anonimo

    Salve dottore le volevo chiedere delle cose siccome ho avuto un raschiamento per aborto ritenuto il 28aprile e dopo dieci giorni sono andata a controllo dal mio ginecologo che mi ha raccomandata di aspettare 2 mesi prima di iniziare a ricercare una seconda gravidanza.. dopo 40giorni dovrebbe arrivare il capo parto e non so se contarlo come il primo mese di ciclo mestruale dopo l aborto.. quindi non so questi due mesi di attesa quando iniziano e quando terminano

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Senta ovviamente il ginecologo per conferma, ma in linea di massima:
      1. 40 giorni dal raschiamento.
      2. Due mesi intesi probabilmente come due mestruazioni (il capoparto e poi ancora quella successiva).

    • Anonimo

      Ok la ringrazio quindi il capo parto e inteso come prima mestruazione?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      In genere sì.

  18. Anonimo

    Buona sera dottore volevo un informazione mi hanno detto che impossibile rimanere incinta dopo 2 gg che finisce il ciclo e vero o falso?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Falso. Magari può non essere molto probabile per alcune donne, ma certamente NON è impossibile.

    • Anonimo

      Un che senso per alcune donne?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Mettiamola così: i giorni fertili dipendono da quanti giorni passano tra un ciclo e l’altro, ma OGNI donna può andare incontro a ritardi o anticipi del ciclo, quindi è possibile che i giorni fertili coincidano con i primi dopo la fine della mestruazione (in teoria in alcuni casi anche durante gli ultimi giorni di mestruazione).

    • Anonimo

      Io ce li ho ogni 30/33 questa volta 42

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Capisco che vorrebbe sapere esattamente se fosse un giorno fertile o meno, ma purtroppo non è possibile dare risposta; quello che posso consigliarle è di fare un test a 19 giorni dal rapporto.

    • Anonimo

      Grazie mille dottore scusa il disturbo

  19. Anonimo

    Buona sera dottore volevo informazione il 9 maggio ho avuto ultimo rapporto completo con mio marito sono 2 gg che ho dolori da ciclo pero leggeri cosa puo essere?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Le cause possibili sono numerose, ma è improbabile che siano legate al rapporto.

    • Anonimo

      Pensa che ho beccato? Il mio ultimo ciclo e stato il 1 maggio

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Impossibile dirlo e sarebbe comunque troppo presto per avvertirne sintomi se è stato l’unico rapporto.

    • Anonimo

      No il 6 e il 9 ho avuto rapporto completo

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      È comunque troppo presto per avvertire sintomi; se le mestruazioni fossero in ritardo ripeta il test a 19 giorni dall’ultimo rapporto.

  20. Phoebe140

    Buonasera Dott.re ho un ciclo irregolare..che comunque di media è di 26 giorni. Ho avuto doppi rapporti a distanza di poche ore con coito interrotto il 19/04- 20/04 e 21/04 giorni tra l’altro d’ovulazione sia in base alla sua tabella che in base al cambiamento che ho notato del muco..il ciclo mi era finito il giorno prima i rapporti, l’ultimo ciclo è iniziato il 14/04..sempre in base a quello che ho letto mi sarebbe dovuto arrivare il ciclo il 09/05 giorno in cui ho effettuato un test di gravidanza con esito negativo.. Dal periodo d’ovulazione non è passata la sensazione di “bagnato” varie perdite fino ad oggi bianco latte, seno gonfio e anche dolorante una settimana dopo i rapporti e piccoli fastidi (come se sentissi tirare zona addome destro, 13/05 maggio niente ciclo ancora..test del 9 negativo e appunto fino ad oggi una perdita bianca..possibile abbia fatto il test troppo presto?o comunque mi piacerebbe sapere il suo parere in merito..grazie mille

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      In questi casi conta solo il test; se l’ultimo rapporto è stato il 21 aprile il test fatto il 9 maggio è pressoché definitivo (ma per scrupolo potrebbe eventualmente ripeterlo domani).

  21. Phoebe140

    Posso chiederle anche se lasciare il test per 10 minuti dentro il contenitore con l’urina può avere alterato l’esito?non ne avevo mai fatto e ho sbagliato..ho usato il “clearblue risultato precoce” quello che se positivo forma un +..e la linea verticale si intravedeva ma trasparente..forse è normale di vedesse perché nel caso di gravidanza si sarebbe colorata..grazie comunque già per la risposta avut

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Non dovrebbe aver falsato in negativo, ma raccomando in futuro di attenersi alle indicazioni del foglietto illustrativo.

  22. Anonimo

    Salve dottore il mio ultimo ciclo e stato 1 maggio ho avuto rapporto completo il 6,9.15 il giorno 11 ho avuto dolori da ciclo anche giorno 16 ho avuto dolori da ciclo,cosa puo essere,

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Le cause possono essere numerose, temo sia impossibile rispondere con certezza.

    • Anonimo

      Posso sperare ad una gravidanza

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Avendo avuto rapporti non protetti sì, ma ai sintomi non dia peso in questo senso.

    • Anonimo

      Ok speriamo dottore

  23. Simona

    Salve Dottore,
    avrei bisogno del suo aiuto, compirò 44 anni ad agosto e sto provando ad avere un bambino. A 40 anni sono rimasta incinta ma le beta crescevano male e alla settima settimana ho abortito scoprendo pochi mesi dopo di essere ipertiroidea (ora sono in cura). Andando avanti con l’età mi sono sottoposta a delle fecondazioni assistite che hanno portato al trasferimento di un embrione, al trasferimento di 3 embrioni e infine al trasferimento di un embrione sano (in questo caso ho fatto la diagnosi genetica preimpianto). All’ennesima stimolazione ho prodotto 6 blastocisti che però sono risultate tutte malate. Ora essendomi sottoposta a tante cure ed ahimè non avendo più soldi sto provando naturalmente. In passato avevo contato che la mia fase luteale era di 12 giorni, dopo ogni pick up il ciclo arrivava 12 giorni dopo. Questo mese ho fatto un’ecografia il 7 maggio (ultimo ciclo 25 aprile) e risultava un follicolo che sarebbe orientativamente scoppiato l’8 o il 9 maggio. oggi 18 maggio mi è arrivato il ciclo, questo vuol dire che la fase luteale è diminuita ed è quindi di 10 o addirittura di 9 giorni. Il ciclo negli ultimi due mesi è arrivato dopo 22 e 23 giorni dal precedente, prima era tra i 24 e i 26. Ho mandato un messaggio al ginecologo che mi ha detto di mettere un ovulo di progeffik 100 dal 12° giorno del ciclo, fino all’arrivo delle mestruazioni. Ora però ho un dubbio, ma il progesterone non va preso dopo l’ovulazione? La mia ovulazione è sicuramente più tardi del dodicesimo giorno. Grazie mille. Simona

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Su un ciclo di 23 giorni, se ha una fase luteale di 10 giorni arriviamo con l’ovulazione proprio al 12-13esimo giorno.

    • Anonimo

      Si, ma solo negli ultimi due mesi è stato così, altrimenti sempre più lungo, non vorrei fosse un caso, sicuramente lo scorso mese non avevo ovulato perché il ciclo era arrivato il 25 aprile e il 7 il follicolo era pronto a scoppiare l’8 o il 9 quindi dopo. Ma prendere il progeffick prima dell’ovulazione che comporta? Non mi fa ovulare? O in caso di rapporti non permette agli spermatozoi di raggiungere l’ovocita? Grazie ancora

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Tra i ginecologi troverà pareri discordanti, alcuni ritengono che l’ovulazione non venga inibita, altri la pensano diversamente. In questi casi la cosa migliore e porre il quesito direttamente al proprio specialista (per motivi di responsabilità e di deontologia professionale non potrei comunque modificare terapie di questo genere).

  24. Anonimo
    • Dr. Cimurro (farmacista)
    • Anonimo

      Come funziona

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono le domande frequenti, in particolare quella linkata le spiega di non dare peso ai sintomi di gravidanza, muco compreso.

    • Anonimo

      Quindi posso sperare ad una gravidanza con mancanza di muco

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      È ininfluente.

  25. Elena
  26. Sonia

    Buona sera!Cio 37 anni e dessiderei avere un figlio. Da fine anno scorso ci penso e ho fatto pap Test e anche tamponi come mi ha detto il ginecologo e pure analise e lui mi ha datto la conferma di provare.Vi volevo dire che in genere non ciò un ciclo regolare di 28.A gennaio mi ha venuto il 7,poi ha febbraio il 2 e anche il 26,poi 30 marzo e poi 4 maggio. Il ginecologo mi ha detto di provare dal 21magio in più x 5-6giorni. Ho mi sono sbrigata e ho avuto rapporti completo il 19 e anche ieri 20 maggio. Voi che pensate sarò rimasta incinta ho la probabilità cresce dal 21magio (quindi da oggi in Poi?)Aspetto La vostra risposta. Grazie!

  27. Sonia
    • Dr. Cimurro (farmacista)

      In questi casi l’ideale è cercare di avere 3-4 rapporti alla settimana senza fare troppi calcoli.

  28. Sonia
  29. Anonimo

Lascia un commento

  • Test di ovulazione/gravidanza scontati!
  • Poichè tengo molto a risponderti il più velocemente possibile, prima di fare una domanda ti chiedo di verificare che non sia fra quelle più comuni (clicca qui per vederle); in questo modo potrò sveltire il mio lavoro.
  • La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.
  • Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un ginecologo, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo specialista.
  • Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.
  • Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.
  • Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.