I primi sintomi della gravidanza

La gravidanza (o gestazione) è lo stato della donna che porta nel proprio utero il prodotto della fecondazione, che prende inizialmente il nome di embrione per poi diventare feto dall’ottava settimana.

La gestazione umana dura circa 40 settimane, o un po’ più di 9 mesi, calcolati dall’inizio dell’ultimo flusso mestruale fino al momento del parto.

Quali sono i sintomi della gravidanza?

Il segno principale di una gravidanza in corso è l’assenza di uno o più flussi mestruali consecutivi e, l’unico modo certo per sapere se si è incinta, è attraverso un test di gravidanza.

Tra gli altri segni e sintomi della gravidanza ricordiamo:

  • nausea, vomito o nausee mattutine,
  • dolore al seno o ai capezzoli,
  • cambiamenti dell’aspetto del seno,
  • affaticamento,
  • mal di testa,
  • voglie o avversione per determinati alimenti,
  • sbalzi d’umore,
  • stimolo frequente a urinare.

Poichè la maggior parte di questi sintomi sono comuni a quelli manifestati in prossimità della comparsa delle mestruazioni, oppure si verificano più avanti con le settimane, è a mio parere impossibile e controproducente farci affidamento per capire se si è incinta.

Sintomi precoci

Un buon segnale che in alcuni casi anticipa lo stato di gravidanza è la cosidetta perdita da impianto: si tratta di una piccola perdita vaginale di sangue, dovuta all’impianto dell’ovulo fecondato nell’utero. Si verifica da 6 a 12 giorni dopo la fecondazione e può essere accompagnato da un leggero dolore.

La nausea in genere si verifica non prima di 2-3 settimane dalla fecondazione, quindi è fortemente improbabile avvertirla prima del ritardo delle mestruazioni; molto spesso, purtroppo, quando si manifesta prima delle mestruazioni può essere causata dall’ansia della ricerca.

Per esperienza può invece capitare che nelle primissime fasi le areole sul seno (la zona che circona il capezzolo) diventino più scure.

Come faccio a sapere se sono incinta?

Il test di gravidanza è il modo migliore per sapere con certezza se si aspetta un bambino. I test di gravidanza da fare sulle urine sono disponibili in farmacia e sono considerati molto affidabili, a patto di eseguirli seguendo scrupolosamente le indicazioni riportate ed usare la prima urina del mattino.

Se pensate di essere incinta o il test di gravidanza dà un risultato positivo, consultate il vostro medico.

Fonte Principale: NIH.gov (traduzioni a cura di Elisa Bruno)

A cura del Dr. Guido Cimurro, autore del libro "Scintilla di Vita - Cercare una gravidanza e rimanere incinta in modo naturale"

Clicca qui per ulteriori informazioni sul libro

Copertina del libro 'Scintilla di Vita'
Dopo aver risposto su FarmacoeCura.it a migliaia di domande su come aumentare la probabilità di rimanere incinta, ho deciso di raccogliere tutto quello che serve conoscere, più qualche consiglio poco conosciuto, in questo libro.

Dove posso comprarlo?

Nel testo non ci sono trucchi segreti, ma finalmente troverai in un'unica fonte, senza più dover saltare da un sito all'altro, la risposta a tutte le tue domande; ti parlerò infatti di
  • Come prepararti ad una gravidanza sicura, per non mettere a rischio la tua salute e quella del tuo cucciolo quando sarai finalmente incinta;
  • Come avviene, in modo molto semplificato, la fecondazione, per farti capire meglio cosa e dove possiamo agire per aumentare le possibilità di gravidanza;
  • Come riconoscere i giorni fertili (non solo muco cervicale e temperatura basale, ma anche tanti altri segnali che il tuo corpo potrebbe manifestare per indicarti quali sono i giorni in cui concentrare i rapporti);
  • Come e quando avere rapporti, cercando di capire in base agli studi scientifici disponibili
    • da quando avere rapporti,
    • ogni quanto avere rapporti,
    • fin quando avere rapporti,
    • in che posizione averli (conta davvero?),
    • l'importanza dei preliminari e delle coccole dopo il rapporto;
  • Come puoi aumentare davvero, dati alla mano, le tue possibilità di diventare mamma modificando il tuo stile di vita (per esempio, lo sapevi che 1-2 bicchieri di latte intero al giorno possono facilitare l'ovulazione?);
  • Cosa puoi fare se soffri di ovaio policistico;
  • Cosa può fare l'uomo per migliorare la qualità dello sperma;
  • Influenzare la scelta della Natura relativamente al sesso del tuo/a bambino/a (è realmente possibile? A mio parere no, ma qualcuno la pensa diversamente);
  • Come capire se sei incinta.
Attenzione, non ti prometto una formula segreta per rimanere incinta al 100%, ma farò il possibile per spiegarti tutto quello che vale davvero la pena conoscere e sapere per non lasciare nulla di intentato per rimanere incinta velocemente e senza farmaci od altre tecniche invasive.

Dove posso comprarlo?

8.217 pensieri su “I primi sintomi della gravidanza

  1. Anonimo

    Salve volevo un informazione .
    Sono di 36 settimane siccome ho fatto il tampone atb e mi è uscito un po’ di infezione il mio ginecologo mi ha prescritto cliaflor X 10 giorni … volevo sapere sono due giorni che mi capita la mattina ieri sera che trovo sulla mutandina ( scusatemi se mi permetto ) muco giallo cosa indica ? Lo porta il cliaflor e tt normale?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, potrebbero essere i residui del farmaco.

  2. Pippo

    Salve dottore, vorrei più o meno spiegarle la mia situazione in quanto ho dei dubbi che mi attanagliano da giorni. Il giorno 15 luglio ho avuto un rapporto non protetto con coito interrotto, dopo essermi lavato dopo 5 minuti abbiamo ricominciato ed avuto un altro rapporto (non completo). Ora, il giorno 23 luglio gli sono venute le mestruazioni con flusso abbondantissimo esagerato rispetto al solito con dolori alle “ovaie”. La cosa strana è che il giorno dopo non le è uscito nulla, completamente asciutto mentre ieri ha avuto solo delle perdite marroni. Secondo lei, avendo avuto un primo giorno di flusso regolare (considerando che non ha avuto alcun ritardo) e abbondante e poi queste macchie secondo lei può essere un sintomo di gravidanza? Lei non vuole fare il test perchè dice di capire il suo corpo ed avendo già avuto una gravidanza non ha alcun sintomo e quindi mi chiede di stare tranquillo. Grazie mille

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      I sintomi non contano nulla e ogni gravidanza può essere diversa dalle precedenti; detto questo è onestamente difficile esprimere giudizi e l’unico modo per avere risposta certa è un test a 19 giorni dal rapporto a rischio.

    • Pippo

      più che altro vorrei sapere se un ciclo con un flusso molto abbondante nel primo giorno e di poche macchie gli altri due, possa essere definito un “ciclo” normale

    • Pippo

      Durato appena 3 giorni

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Da un punto di vista generale sì, poi ogni donna è un caso a sé.

    • Anonimo

      Grazie Dottore, domani le farò fare il test anche perchè ormai negli ultimi giorni ha sofferto di diarrea e di sintomi influenzali senza febbre ed ogni sintomo seppur possa essere completamente slegato, adesso, mi preoccupa (anche se continuo a chiedermi,qualora lo fosse, come potesse essere incinta avendo avuto un primo giorno di flusso abbondantissimo)

  3. Chicca

    Buongiorno, ho 29 anni e ho avuto l ultimo flusso il 5 luglio. Il 22 23 e 24 ho avuto perdite rosso vivo non abbondanti e senza alcun dolore solo piccole fitte all ovaio dx e ieri un formicolio all utero.. cosa potrebbe essere? Non so quando e se ho ovulato questo mese il mio ciclo è regolare di 30 gg

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente l’ovulazione.

  4. Anonimo

    Salve ,
    Sono di 38 settimane
    E mi si è spaccato un dente e ho un dolore tremendo è possibile curarlo ? Xke il mio dentista dice che nn vuole mettere mani … come bisogna fare ? GrZ

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Proverei a mettere in contatto ginecologo e dentista, per concordare come intervenire.

  5. Elena

    Buon giorno dottore ho 50 anni, ho avuto perdite di sangue per tre giorni. Poi tensione e forti mal di pancia, ora seno sgonfio e qualche linea di febbre al mattino nessun altro sintomo. Sono incinta ?

  6. Barbara

    Buongiorno dottor cimurro,questo mese mi è successa una cosa strana….ho 39 anni…sto cercando un figlio da tempo…ma pure questo mese mi sono arrivate…ma in maniera strana..arrivate sabato….e domenica pomeriggio gia finite…sembra molto strano…leggo in internet di ciclo presente anche se una è incinta…secondo lei cosa devo fare…tipo un test…tra quanto…oppure mi consigli lei….la ringrazio tanto

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Se ritiene che si sia presentato in modo per lei anomalo sì, può valere la pena fare un test (sempre senza illudersi).

    • Anonimo

      Grazie dottore…ma da fare nei prossimi giorni..il test….o devo aspettare ancora qualche giorno….?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Può già farlo.

  7. Barbara

    Buongiorno dottore, senza sapere di essere incinta ho utilizzato del Gentalyn Beta per diversi giorni. Può essere un problema?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Molto probabilmente no, ma lo segnali anche al ginecologo.

    • Barbara

      La ringrazio!

  8. Serena

    Buonasera dottore,il mio ciclo e avvenuto il 21 agosto,ho un ciclo regolare,da premettere.il 18 non si presenta il ciclo…ho avuto delle perdite rosa pallido sulla carta igienica…il giorno prima ho fatto il test ed e uscito negativo…le perdite sulla carta sono apparse due giorni e non spesso…non ho ciclo,ho dolori al ventre,seno che mi prude,stanchezza,pipi frequente,mal di spalla e insonnia.Cosa pensa lei?può essere un falso negativo il test? Devo rifarlO?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Ripeterei il test se il primo è stato fatto a meno di 19-20 giorni dall’ultimo rapporto non protetto.

  9. Anonimo

    Salve dottore, sono una donna di 33 anni, venerdì mi é venuto il ciclo ma scarso di un colore strano marrone e mucoso, l’ assorbente era quasi pulito ma quando andavo in bagno era un po più abbondante. Questo fino a sabato, poi la notte niente completamente. Oggi, domenica, qualche perdita scura. É normale tutto questo? Stamattina mi sono svegliata con la nausea che va e viene da qualche giorno insieme al mal di schiena e oggi pure mi sento pizzicare l’ ovaio destro. Cosa puó essere?? Premetto che ho avuto vampate di calore in questi giorni.

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Un ciclo anomalo può capitare a qualunque donna, ma se ci sono stati rapporti non protetti per pensare di togliersi il dubbio con un test.

    • Anonimo

      Grazie dottore. Con mio marito usiamo il coito interrotto e abbiamo avuto rapporti il 4-7-19-20. Lei pensa sia il caso di parlarne con il mio medico e fare degli esami??

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Con una telefonata al medico non si sbaglia mai, valuterà lui/lei se siano necessari esami.

      Attenzione perché il coito interrotto non è un metodo sicuro.

    • Anonimo

      Ok. La ringrazio dottore

  10. Alice
    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Tempo sia impossibile rispondere a una domanda così…

      Intanto inizierei comunque a fare un test di gravidanza se ci sono stati rapporti non protetti, poi senta ovviamente il suo ginecologo.

  11. Anonimo

    Salve, volevo informarla che alla fine abbiamo optato per ICSI. Ho bisogno però di un suggerimento, da un paio di giorni ho un fastidio intimo interno, mi sembra che all’interno sia arrossata ho la sensazione di bagnato, muco un po’ più denso ma bianco e inodore quindi ho pensato ad una semplice infiammazione magari dovuta all’ultimo rapporto avuto domenica, oggi è il 14 esimo giorno. Potrei usare una crema tipo Vagisil? Si può usare internamente?
    Potrei rimediare in qualche altro modo?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Purtroppo non posso suggerire/avallare farmaci, mi dispiace.
      2. A titolo generale Vagisil non può essere applicato internamente; si tratta di un anestetico locale, dà quindi sollievo a prescindere dalla causa, ma senza essere curativo.

    • Anonimo

      Devo andare obbligatoriamente dal ginecologo o il medico curante può aiutarmi?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Benissimo medico curante.

    • Anonimo

      Il medico mi ha dato lorenil 600. L ho inserito ieri sera, fino ad ora non ho più visto muco grumoso pero’ ho molto più fastidio.. quasi bruciore.. è normale? È l’ovulo?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Un po’ di bruciore nelle prime ore può essere normale, a distanza di un giorno è meno comune; se persistesse lo segnali.

    • Anonimo

      Solve dopo 5 giorni anzi di più il fastidio si presenta solo all’utilizzo della carta igienica quindi cerco di tamponare per evitare.. poi per tutto il giorno non ho più nulla quindi ieri sera ho provato ad avere un rapporto però ho provarto ancora dolore …meno fastidioso ma avevo dolore .Questo vuol dire che c’è ancora irritazione?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sembra di sì, anche se potrebbe essere comunque un miglioramento.

    • Anonimo

      Salve ho notato che da 3 giorni ho una bollicina nella parte interna delle piccole labbra riesco a vederla se mi guardo con uno specchietto sembra proprio un foruncolo anche se è nel corso dei giorni è diventato leggermente giallino come se stesse per seccare cosa può essere

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma non posso esprimere giudizi medici. In assenza di sintomi severi può rivolgersi tranquillamente anche al medico curante.

  12. Grazy

    Buonasera dottore e possibile rimanere incinta dopo l’ottavo giorno delle mestruazioni!!!avendo avuto rapporti completati?grazie vorrei avere una risposta …

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Quando si hanno rapporti non protetti è necessario partire dal presupposto che è sempre possibile una gravidanza.

  13. Maria

    Buongiorno ho 26 anni e il mio ultimo ciclo e stato il 26 ottobre ho avuto rapporti cometi 2 settimane fa e anche la settimana scorsa ho fatto il test qualche giorno fa ed è risultato negativo stamattina però mi è venuto il ciclo ma 2 giorni fa ho avuto crampi nella zona ombelico e 3 giorni fa dolori alla spina dorsale cosa può significare…. potrei essere incinta anke se il test era negativo?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Onestamente lo ritengo improbabile se il flusso mestruale è considerabile normale per intensità e durata; se i dolori persistessero li segnali al medico.

  14. Valentina

    Salve dottore
    Vorrei sapere quali rischi ci sono se si contrae hiv in gravidanza.
    È possibile che venga trasmesso con un rapporto orale attivo ?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma per regolamento non è possibile dare risposta a quesiti fuori argomento.

  15. Gina Gabriela

    Salve praticamente messe di ottobre o avuto per 15 giorni de le piccole perdite maroncine con delle fitte al basso ventre e adesso messe di novembre una sola perdita di colore rosa e piu niente o i sennò adorato e capezoli che mi fa male e niente ciclo e posibile che sono incinta?

    • Anonimo

      Mi spiego meglio messe di ottobre mi doveva arrivare il ciclo il 22 ottobre invece il 10 di ottobre o iniziato avere delle perdite maroni a volte chiare a volte scure per 15 giorni lo avute fino il 25 di ottobre poi il messe di novembre non sapevo la data che mi doveva arare il ciclo e mi sono svegliata il 12 novembre con una sola perdita di sangue rosa e piu niente siamo il 30 novembre e ancora niente ciclo e posibile una gravidanza

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, in teoria è possibile, ma purtroppo l’unico modo per verificare è attraverso un test di gravidanza.

  16. Ale

    Buona sera Dottore, mi scusi ma ho una domanda alquanto strana, ci può essere una gravidanza anche senza le Beta Hcg? Nel senso una donna può essere incinta anche senza la presenza di questo ormone nel corpo?
    Premetto che sono una ragazza molto ansiosa e assumo anche la pillola anticoncezionale ma dopo vari sintomi (nausea,mal di stomaco,vomito,ansia,meteorismo e vampate di calore) ho pensato di poter essere incinta da agosto, nonostante io assuma sempre la pillola correttamente e ho avuto sempre le mestruazioni da sospensione anche se scarse (su internet si legge di tutto e di più, di ragazze rimaste incinte con la pillola, che hanno avuto lo stesso le mestruazioni o che hanno eseguito vari test di gravidanza risultati negativi ma poi si sono ritrovate incinte di vari mesi senza saperlo) volevo chiederLE è davvero possibile tutto ciò? Questa cosa mi ha spaventata molto per cui a parte non avere più rapporti in quei mesi da settembre fino ad ora ho eseguito maniacalmente vari test di gravidanza (quasi 20) tutti negativi tra cui due prelievi beta Hcg con risultato <0.5 (a due e tre mesi dai rapporti) ma i sintomi continuavano per cui ho eseguito anche tre ecografie dove finalmente ho capito che non c’era nessun feto dentro di me e mi sono calmata. Da lì in poi ho avuto solo un rapporto circa 35 giorni fa sempre protetto con pillola e questa volta anche eiaculazione esterna ma adesso sono così ossessionata per cui ho effettuato di nuovo il prelievo delle Beta Hcg anche dopo questo ultimo rapporto quindi dopo 35 giorni, ed il risultato è stato sempre <0.5 posso considerarlo affidabile? Inoltre come le ho già scritto sopra le chiedo se è possibile che ci sia una gravidanza senza le Beta Hcg? Mi aiuti a capire che è impossibile che io sia incinta ormai è diventata un ossessione e quest’ansia mi sta distruggendo. Grazie mille in anticipo

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      No, non si può essere incinta se le beta nel sangue sono negative a 35 giorni dall’ultimo rapporto.

      Premetto che, sulla base di esperienze passate, le chiedo scusa ma non risponderò ad ulteriori domande in merito.

  17. Rossella

    Buona sera,
    ho 47 anni, ovaio policistico da sempre, e due figli grandi. Il ciclo varia da 25 a 32. Ho un ritardo di 10 giorni. Ho fatto il test di menopausa e non risulta significativo mentre il test di gravidanza risulta positivo. Ci puo’ essere un errore? puo’ essere falsato da una qualche malattia? Sento dolore leggero alle ovaie e nessun’altro sintomo. Grazie per la risposta

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Un falso positivo, per quanto possibile, è estremamente improbabile.

Lascia un commento

  • Test di ovulazione/gravidanza scontati!
  • Poichè tengo molto a risponderti il più velocemente possibile, prima di fare una domanda ti chiedo di verificare che non sia fra quelle più comuni (clicca qui per vederle); in questo modo potrò sveltire il mio lavoro.
  • La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.
  • Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un ginecologo, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo specialista.
  • Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.
  • Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.
  • Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.