I primi sintomi della gravidanza

La gravidanza (o gestazione) è lo stato della donna che porta nel proprio utero il prodotto della fecondazione, che prende inizialmente il nome di embrione per poi diventare feto dall’ottava settimana.

La gestazione umana dura circa 40 settimane, o un po’ più di 9 mesi, calcolati dall’inizio dell’ultimo flusso mestruale fino al momento del parto.

Quali sono i sintomi della gravidanza?

Il segno principale di una gravidanza in corso è l’assenza di uno o più flussi mestruali consecutivi e, l’unico modo certo per sapere se si è incinta, è attraverso un test di gravidanza.

Tra gli altri segni e sintomi della gravidanza ricordiamo:

  • nausea, vomito o nausee mattutine,
  • dolore al seno o ai capezzoli,
  • cambiamenti dell’aspetto del seno,
  • affaticamento,
  • mal di testa,
  • voglie o avversione per determinati alimenti,
  • sbalzi d’umore,
  • stimolo frequente a urinare.

Poichè la maggior parte di questi sintomi sono comuni a quelli manifestati in prossimità della comparsa delle mestruazioni, oppure si verificano più avanti con le settimane, è a mio parere impossibile e controproducente farci affidamento per capire se si è incinta.

Sintomi precoci

Un buon segnale che in alcuni casi anticipa lo stato di gravidanza è la cosidetta perdita da impianto: si tratta di una piccola perdita vaginale di sangue, dovuta all’impianto dell’ovulo fecondato nell’utero. Si verifica da 6 a 12 giorni dopo la fecondazione e può essere accompagnato da un leggero dolore.

La nausea in genere si verifica non prima di 2-3 settimane dalla fecondazione, quindi è fortemente improbabile avvertirla prima del ritardo delle mestruazioni; molto spesso, purtroppo, quando si manifesta prima delle mestruazioni può essere causata dall’ansia della ricerca.

Per esperienza può invece capitare che nelle primissime fasi le areole sul seno (la zona che circona il capezzolo) diventino più scure.

Come faccio a sapere se sono incinta?

Il test di gravidanza è il modo migliore per sapere con certezza se si aspetta un bambino. I test di gravidanza da fare sulle urine sono disponibili in farmacia e sono considerati molto affidabili, a patto di eseguirli seguendo scrupolosamente le indicazioni riportate ed usare la prima urina del mattino.

Se pensate di essere incinta o il test di gravidanza dà un risultato positivo, consultate il vostro medico.

Fonte Principale: NIH.gov (traduzioni a cura di Elisa Bruno)

A cura del Dr. Guido Cimurro, autore del libro "Scintilla di Vita - Cercare una gravidanza e rimanere incinta in modo naturale"

Clicca qui per ulteriori informazioni sul libro

Copertina del libro 'Scintilla di Vita'
Dopo aver risposto su FarmacoeCura.it a migliaia di domande su come aumentare la probabilità di rimanere incinta, ho deciso di raccogliere tutto quello che serve conoscere, più qualche consiglio poco conosciuto, in questo libro.

Dove posso comprarlo?

Nel testo non ci sono trucchi segreti, ma finalmente troverai in un'unica fonte, senza più dover saltare da un sito all'altro, la risposta a tutte le tue domande; ti parlerò infatti di
  • Come prepararti ad una gravidanza sicura, per non mettere a rischio la tua salute e quella del tuo cucciolo quando sarai finalmente incinta;
  • Come avviene, in modo molto semplificato, la fecondazione, per farti capire meglio cosa e dove possiamo agire per aumentare le possibilità di gravidanza;
  • Come riconoscere i giorni fertili (non solo muco cervicale e temperatura basale, ma anche tanti altri segnali che il tuo corpo potrebbe manifestare per indicarti quali sono i giorni in cui concentrare i rapporti);
  • Come e quando avere rapporti, cercando di capire in base agli studi scientifici disponibili
    • da quando avere rapporti,
    • ogni quanto avere rapporti,
    • fin quando avere rapporti,
    • in che posizione averli (conta davvero?),
    • l'importanza dei preliminari e delle coccole dopo il rapporto;
  • Come puoi aumentare davvero, dati alla mano, le tue possibilità di diventare mamma modificando il tuo stile di vita (per esempio, lo sapevi che 1-2 bicchieri di latte intero al giorno possono facilitare l'ovulazione?);
  • Cosa puoi fare se soffri di ovaio policistico;
  • Cosa può fare l'uomo per migliorare la qualità dello sperma;
  • Influenzare la scelta della Natura relativamente al sesso del tuo/a bambino/a (è realmente possibile? A mio parere no, ma qualcuno la pensa diversamente);
  • Come capire se sei incinta.
Attenzione, non ti prometto una formula segreta per rimanere incinta al 100%, ma farò il possibile per spiegarti tutto quello che vale davvero la pena conoscere e sapere per non lasciare nulla di intentato per rimanere incinta velocemente e senza farmaci od altre tecniche invasive.

Dove posso comprarlo?

8.650 thoughts on “I primi sintomi della gravidanza

  1. elena

    buongiorno dottore, sono una ragazza di 16 anni e mi sto preoccupando davvero tanto per una gravidanza indesiderata. ora le spiego.
    entro il 7.09.2020 mi sarebbe dovuto arrivare il ciclo, e ho un ritardo di tre giorni oggi.
    ho avuto rapporti con il mio ragazzo (protetti) il 15 e il 16 agosto.
    il 22 e il 23 io e il mio ragazzo non abbiamo avuto rapporti ma strusciamenti e basta, pene e vagina a contatto. sono circa due giorno che avverto forti crampi alle ovaie e basta. non so a cosa possa essere collegabile questo mio ritardo. ah e dimenticavo il mio ultimo ciclo è iniziato il 4.8.2020 e finito l’8. (solitamente dopo l’ovulazione passano 12 giorni e ho il ciclo)
    dopo i rapporti protetti circa tra il 26 e il 27 agosto ho riscontrato un’infezione (avevo prurito e bruciore intimo) da candida.
    spero che il mio ritardo sia dovuto solo alla mia eccessiva ansia.
    la ringrazio per la sua disponibilità, e attendo risposta..

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Dalla descrizione della situazione non sembra che possa esserci la possibilità di una gravidanza, ma ovviamente NON posso garantirglielo.

      Intanto farei un test di gravidanza, così da stare più tranquilla.

  2. Jessica

    Salve dottore mi e venuto il ciclo il 24 agosto e l ultimo giorno e stato il 28 agosto … ho avuto rapporti completi non protetti il giorno 4 5 6 7 settembre ce possibilita di una gravidanza ??

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Quando si hanno rapporti non protetti la possibilità c’è sempre.

  3. Antonia

    Salve mi scusi per il disturbo. Ho 24 anni e sono sposata. Ho avuto rapporti completi. Il mio ultimo ciclo e’ stato il 15 Agosto. Ho il ciclo ogni 28 giorni. Quindi a giorni dobrebbe arrivare. Il problema e’ che 2 giorni fa ho avuto un forte dolore da sotto il ventre fin dietro la schiena al lato sinistro. Ieri mattina forte nausea e vomito e ieri sera urine rosa. Potrebbe esserci una gravidanza in corso o semplicemente l arrivo delle rosse? Vi ringrazio

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Sono entrambe ipotesi plausibili, purtroppo dai sintomi non è possibile predire l’arrivo di un’eventuale gravidanza.

    • Antonia

      Ho cominciato a urinare “marrone” mi sono recata in ospedale e pensano ad una cistite emorragica.. Ma nulla di certo perche’ nel mio paese l ospedale non e attivo al 100% e non mi hanno fatto nessun esame

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      In caso di sintomi anomali (dolore severo, perdite abbondanti, …) si rechi nuovamente in Pronto Soccorso, diversamente farei magari il punto con il suo medico o con il suo ginecologo.

    • Antonia

      Volevo aggiornarvi sul mio stato. Dalle urine e’ emerso una cistite emorragica. E contemporaneamente , e’ ufficialmente cominciata una gravidanza 🙂

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      WOW, congratulazioni e grazie mille per la splendida notizia!

  4. Elena

    Dottore ho avuto un rapporto completo qualke giorno prima del ciclo ovvero 2/3 giorni prima mi e arrivato il ciclo e al termine di questo ho un doloretto al basso ventre all ovaio è possibile che sia rimasta incinta?

    • Elena

      Premetto che il mio ciclo e di 33/35 giorni per l ovulazione credo sia presto

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Se il flusso mestruale è stato normale per intensità e durata una gravidanza è improbabile, ma per motivi di responsabilità non posso ovviamente garantirglielo.

    • Elena

      Grazie mille E da cosa puo essere dovuto questo dolore a fine ciclo dell ovaio? Non mi e mai capitato a fine ciclo mestruale di avere questo dolore

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Difficile dirlo purtroppo, potrebbe essere semplicemente un residuo di fastidio legato al flusso. Senta comunque il parere del suo medico.

  5. Anonimo

    Buongiorno,ho 23 anni sto cercando una gravidanza dopo aver avuto un aborto spontaneo 1 anno fa ,sono 4 mesi che provo .Questo mese ho avuto dei rapporti non protetti il 10,12 e 16 settembre periodo di ovulazione ,da questa mattina ho una forte nausea e tanta salivazzione le cose mi consiglia di fare ?

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      È a mio avviso un po’ presto per avere sintomi di gravidanza, se sta pensando a questo, è quindi più probabile che la nausea abbia cause diverse.

  6. mary

    buonasera dottoressa,
    ho un ciclo regolare di 27/28 giorni.
    in giornata ventiduesima (cioè sabato 19.09) ho riscontrato una macchia marrone sullo slip, poi più niente. dovrebbero arrivare per giovedi/venerdi ( 24-25 settembre)
    può essere una perdita da impianto?

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Può essere? Certamente, ma può avere anche mille altre spiegazioni, quindi non salterei assolutamente a conclusioni.

    • mary

      Ok grazie,
      un’altro dubbio. i dolorini tipo fitte come inizio ciclo possono esserci?e per quanto tempo durare? (se ovviamente collegate alle perdite da impianto), e non da sintomi pre mestruali.
      Grazie

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Il primo sintomo cui prestare attenzione è purtroppo solo un eventuale ritardo del ciclo, tutti gli altri possono essere legati a gravidanza, ciclo o mille altre ragioni.

  7. Stefy

    Buongiorno dottore ho un ritardo di 7giorni, ho un flusso regolare e non ho mai fatto così tanto ritardo.. stiamo cercando una gravidanza da tempo. Ho fatto un test due giorni fa ed era negativo, sto aspettando a fare il secondo test per confermare o meno la cosa.. è capitato che x due sere, dopo il test, mentre mi pulivo avevo delle minuscole perdite rosa.. lei cosa ne pensa?

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Posso chiederle la data dell’ultimo rapporto non protetto?

  8. mary

    Buongorno dott.ssa, io e mio marito cerchiamo una gravidanza da piu di 1anno, io ho 31anni e lui 36. da qualche mese abbiamo eseguito tutti gli esami genetici, e i miei risultati sono:
    TSH:2.60 – PROLATTINA:13.00 PROGESTERONE:23.23
    Per mio marito invece i dati del liquido seminale(x cui ora il ginecologo ci ha prescritto l’integratore RIFERTOSAN) solo questo valore è risultato molto basso:acido citrico 90.
    mi darebbe un suo consulto? grazie mille

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Progesterone al 21esimo giorno del ciclo? Ha anche LH, FSH e AMH al terzo giorno?

  9. mary
    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Da questi esami non mi sembra emergere nulla di anomalo, tiroide bene ed ovulazione avvenuta.

      Al momento non posso che consigliarle semplicemente di curare lo stile di vita (se ancora non lo facesse), concentrare i rapporti quando avverte muco cervicale fertile (a chiara d’uovo) e rimanere serena.

  10. mary

    E sul valore basso di mio marito riguardo acido citrico?
    ora hanno prescritto RIFERTOSAN x 3 mesi per lui, a me niente.
    può essere quello il problema??

  11. mary
    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      1. Se lo spermiogramma nel complesso era buono l’acido citrico in sé non dovrebbe essere un grosso problema.
      2. I carboidrati NON fanno male! A fare male sono eccessive quantità di carboidrati semplici (zucchero, bibite dolci, …) e farine raffinate. I carboidrati provenienti da fonti integrali sono invece la base dell’alimentazione e sono accompagnati da vitamine e minerali.
      3. Per stile di vita intendo un’alimentazione varia e sana (ricca ad esempio di frutta e verdura), raggiungimento del peso forma se necessario, smettere di fumare se necessario, praticare attività fisica, dormire adeguatamente, … Sono consigli tanto banali quanto importanti e sottovalutati, in grado di impattare anche sulla fertilità (di entrambi).

  12. mary

    Inoltre, dimentico di dirle che ho eseguito anche l ‘isterosonosalpingografia ed è tutto ok.. tube libere!
    e credo che se ci fossero stati polipi o fibromi o altro che possano impedire il concepimento,lo avrebbero potuto (CREDO) vedere, dico bene?

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Sì, ottimo.

  13. mary

    Ok per sicurezza le riporto i valori dello spermiogramma:
    VOLUME.3.0
    ph:8.5
    n.nemaspermi: 41.4
    n.nemaspermi/eiaculato: 124.2
    motilità totale: (PR+NP) : 46 val.di rif: >40
    motilità progressiva: 34 valore di rif:>32
    lunghezza coda: 22.14 valore rif: 40-50
    lunghezza testa: 5.35 val di rif. 3.7-4.7

    grazie

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Non è il mio campo, ma mi sembrano tutti valori compatibili con una fecondazione naturale.

  14. mary

    Ah mi scusi, la ringrazio moltissimo lo stesso!
    posso chiederle cosa ne pensa dell’inseminazione iui (1livello) dicono sia. stavamo forse pensando di andare su questa soluzione magari ad anno nuovo.
    i successi sono bassini??
    Grazie

  15. mary

    secondo lei, spotting di sangue (leggero a volte e a volte invece necessito di un salvaslip) dopo qualche gg di ovulazione oppure tra un ciclo e l’altro, è un fattore preoccupante?
    il mio ginecologo dice sempre di no.
    ma vorrei anche il suo parere, gentilmente.
    grazie mille

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      1. Io consiglio sempre di affidarsi al ginecologo per scelta di eventuali “aiuti”, in modo da poter optare per soluzioni adatte al proprio caso specifico e che rappresentino un buon compromesso tra invasività, costi e possibilità di successo.
      2. Con il suo valore di progesterone e se sono stati esclusi fibromi, … direi che non sembrano un problema.

  16. mary

    In che giornate e quanti giorni prima del presunto ciclo potrebbero verificarsi le cossidette perdite da impianto?
    grazie

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Impossibile prevederlo, c’è ampissima variabilità e soprattutto non sempre si verificano; al suo posto non darei peso.

  17. Gio

    Buonasera dottore.
    Ho un dubbio.
    Premetto che a giugno ho smesso la pillola, (che prendevo da anni), Ho fatto successivamente esami pap test ed è tutto a posto.
    Ora ho un dubbio…
    non essendosi ancora del tutto stabilizzato il ciclo, l 8/9/12 ho avuto rapporti completi non protetti.
    (Stiamo cercando un bambino)
    Al 6 giorno esatto dal primo rapporto, ho avuto piccole macchie da spotting.
    Insieme a due episodi di vampate.
    All’inizio di questa settimana invece, ho iniziato ad aver dolori al basso ventre, crampi, anche ai reni.
    Da due giorni ho anche nausee , la pancia mi sembra gonfia e mi sembra di aver anche qualche sensibilità in più ad odori. Ma
    Non vorrei fosse una cosa psicologica.
    Ho provato a far già due test ma son negativi… il ciclo in teoria, dovrebbe venirmi il 28, ovvero lunedì.
    Lei pensa che potrei esser incinta nonostante i due negativi?
    La prego mi risponda ci tengo molto grazie!!!

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Ai sintomi non do peso, quindi non illudiamoci, ma finché non arriva il flusso mestruale possiamo sicuramente sperare.

    • Anonimo

      In effetti ho pensato che i sintomi, potrebbero magari esser indice di riadattamento del mio corpo al tutto.
      Anche magari, un fattore psicologico.
      Però, data la sua risposta, spero in un ritardo da lunedì allora! 😄
      La ringrazio tantissimo!!!

Lascia un commento

  • Test di ovulazione/gravidanza scontati!
  • Poichè tengo molto a risponderti il più velocemente possibile, prima di fare una domanda ti chiedo di verificare che non sia fra quelle più comuni (clicca qui per vederle); in questo modo potrò sveltire il mio lavoro.
  • La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.
  • Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un ginecologo, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo specialista.
  • Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.
  • Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.
  • Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.