Sintomi dell’ovulazione per rimanere incinta

Il concepimento è una sequenza di eventi molto complicata; ogni mese gli ormoni prodotti dall’ipofisi stimolano l’ovulazione, cioè il rilascio dell’ovulo da parte dell’ovaio. L’ovulo poi percorre le tube e, se stai cercando di rimanere incinta, questo è il momento più favorevole per concepirlo.

Ma come si fa a prevedere quando avviene l’ovulazione?

Per molte donne si tratta di una previsione tutt’altro che semplice, soprattutto perché il momento dell’ovulazione può essere influenzato da molti fattori diversi, come lo stress e l’esercizio fisico eccessivo.

Per riconoscere i sintomi dell’ovulazione, ti consiglio di:

  • Tenere d’occhio il calendario. Usate un’agenda o un calendario per registrare il momento di inizio del ciclo e la durata del ciclo. L’ovulazione avviene, con ogni probabilità, circa 14 giorni prima della comparsa del flusso mestruale successivo.
  • Osservare i cambiamenti del muco cervicale. Poco prima dell’ovulazione si può notare, se si fa attenzione, un aumento delle secrezioni vaginali trasparenti e viscide, di solito simili al bianco d’uovo. Dopo l’ovulazione, quando le probabilità di rimanere incinta sono minori, le perdite vaginali diventano opache e appiccicose oppure scompaiono del tutto.
  • Registrare la temperatura basale. L’ovulazione può causare un leggero aumento della temperatura basale, cioè della temperatura misurata a riposo. Per registrar la temperature basale, potete usare un apposito termometro. Misurate la temperatura ogni mattina prima di alzarvi, e segnatela su un grafico o in un foglio Excel. Alla fine è probabile che iniziate a notare alcune regolarità. I giorni di massima fertilità sono i due o tre che precedono l’aumento della temperatura. Di solito l’aumento della temperatura è minimo, e non supera il grado.
  • Provate i test di ovulazione. I kit per la previsione dell’ovulazione in vendita in farmacia ricercano nelle urine il picco ormonale che si verifica prima dell’ovulazione. I test di ovulazione sono in grado di identificare il momento in cui si ha la massima probabilità di rimanere incinta, ossia circa 1-2 giorni prima dell’ovulazione. Per ottenere la massima accuratezza nei risultati è opportuno seguire attentamente le istruzioni contenute nella confezione.
  • Aumento del desiderio sessuale: E’ molto probabile che nei giorni di massima fecondità sentiate un maggior desiderio di intimità con il partner: fidatevi del vostro istinto.
  • Mittelschmerz: Nel giorno dell’ovulazione alcune donne percepiscono un dolore più o meno forte all’altezza delle ovaie: è sintomo di ovulazione e, in alcuni casi, così ben localizzato da permettere di individuare l’ovaia in cui è stato rilasciato l’ovulo.
A cura del Dr. Guido Cimurro, autore del libro "Scintilla di Vita - Cercare una gravidanza e rimanere incinta in modo naturale"

Clicca qui per ulteriori informazioni sul libro

Copertina del libro 'Scintilla di Vita'
Dopo aver risposto su FarmacoeCura.it a migliaia di domande su come aumentare la probabilità di rimanere incinta, ho deciso di raccogliere tutto quello che serve conoscere, più qualche consiglio poco conosciuto, in questo libro.

Dove posso comprarlo?

Nel testo non ci sono trucchi segreti, ma finalmente troverai in un'unica fonte, senza più dover saltare da un sito all'altro, la risposta a tutte le tue domande; ti parlerò infatti di
  • Come prepararti ad una gravidanza sicura, per non mettere a rischio la tua salute e quella del tuo cucciolo quando sarai finalmente incinta;
  • Come avviene, in modo molto semplificato, la fecondazione, per farti capire meglio cosa e dove possiamo agire per aumentare le possibilità di gravidanza;
  • Come riconoscere i giorni fertili (non solo muco cervicale e temperatura basale, ma anche tanti altri segnali che il tuo corpo potrebbe manifestare per indicarti quali sono i giorni in cui concentrare i rapporti);
  • Come e quando avere rapporti, cercando di capire in base agli studi scientifici disponibili
    • da quando avere rapporti,
    • ogni quanto avere rapporti,
    • fin quando avere rapporti,
    • in che posizione averli (conta davvero?),
    • l'importanza dei preliminari e delle coccole dopo il rapporto;
  • Come puoi aumentare davvero, dati alla mano, le tue possibilità di diventare mamma modificando il tuo stile di vita (per esempio, lo sapevi che 1-2 bicchieri di latte intero al giorno possono facilitare l'ovulazione?);
  • Cosa puoi fare se soffri di ovaio policistico;
  • Cosa può fare l'uomo per migliorare la qualità dello sperma;
  • Influenzare la scelta della Natura relativamente al sesso del tuo/a bambino/a (è realmente possibile? A mio parere no, ma qualcuno la pensa diversamente);
  • Come capire se sei incinta.
Attenzione, non ti prometto una formula segreta per rimanere incinta al 100%, ma farò il possibile per spiegarti tutto quello che vale davvero la pena conoscere e sapere per non lasciare nulla di intentato per rimanere incinta velocemente e senza farmaci od altre tecniche invasive.

Dove posso comprarlo?

2.947 thoughts on “Sintomi dell’ovulazione per rimanere incinta

  1. MARY82

    Buongiorno dottore è la prima volta che scrivo ora vi scrivo ciò che mi sta succedendo ho 37 anni sono tre mesi io è il mio compagno stiamo tentando di avere un bambino ciclo regolare fino al 24 aprile ciclo di 5 giorni abbiamo avuto un rapporto non protetto il 29 aprile ma il 5 maggio ho avuto perdite marroni per tre giorni è fino adesso niente ciclo

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Onestamente non ho capito moltissimo, ma se il ciclo fosse in ritardo l’unico modo per capire se sia incinta è con un test di gravidanza.

  2. Buca
  3. Buca
    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, è corretto che aumenti.

      L’entità dell’aumento è particolarmente rilevante, lo segnali al ginecologo per un suo parere.

  4. Buca
    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Forse inizierei a sentire il suo parere telefonicamente.

  5. Anonimo

    Salve dottore ho 43 anni Ho il ciclo di 25 giorni ho avuto rapporti completi 3 giorni prima dell’ovulazione e il giorno stesso. Da quel giorno avverto crampi alle ovaie gonfiore male di testa è possibile una gravidanza?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, è possibile una gravidanza, ma glielo dico per i rapporti che ha avuto, non per i sintomi (troppo presto per averne).

  6. Anonimo

    Grazie. Nel dubbio di una gravidanza… Io dovrei affrontare un viaggio di 6/7 ore in pullman proprio nei giorni in cui dovrebbero arrivare le mestruazioni visto che una gravidanza sarebbe cercata lei dice che potrebbe essere un problema?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio avviso no, nessun problema, ma per motivi di responsabilità la invito comunque anche sentire il parere del suo medico.

  7. Anonimo
  8. Anonimo

    Buonasera Dott. Ultimo ciclo 23/06(ciclo regolare di 28gg)da stasera stanno iniziando forti dolori alle ovaie mi capita ogni mese e da ieri sensazione di bagnato. Vorrei sapere se faccio in tempo per avere rapporti completi… Per una gravidanza. Non ho avuto rapporti in questi giorni. Grazie

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Sì, è possibile.

  9. Anonimo

    Non riesco a capire se con i dolori la cellula uovo sia stata già rilasciata oppure si sta preparando… Mi accorgo sempre quando sono in ovulazione e anche l’ovaio che rilascia la cellula uovo… Dai dolori a volte leggeri a volte molto forti

  10. Auroraaaaa

    Salve dottore, le spiego ho partorito un anno fa e da un paio di mesi che ho il ciclo strano mi viene due volte al mese e a volte mi dura 15 giorni ma solamente perdite
    marroni e poi rosse cosa significa

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Sta allattando?

    • Anonimo

      Ho smesso quando il piccolo aveva tre mesi e il latte e andato via solo

    • Auroraaaaa

      Ho smesso quando il piccolo aveva tre mesi e il latte e andato solo.

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Non posso che consigliarle una visita ginecologica, per valutare le ragioni delle irregolarità (a questo punto il ciclo dovrebbe essersi regolarizzato).

      Potrebbe essere lo stress, ma va verificato.

    • Auroraaaaa

      Ok farò una visita grazie ancora

  11. Anna

    Ciao Dott. mi chiamo Anna ho 37 anni e mio compagno 49. cerchiamo da due anni ad avere un bambino pero non arriva. Abbiamo fatto tanti controlli, spermiogramma, controllo delle tube e laparoscopia, analisi ormonali, tiroide progesterone, monitoraggi ovulazione e fin adesso siamo una coppia con infertilita sin causa… ho un ciclo regolare…nessuna malattia…faremo la IUI e assumo clomid questo mese… vorrei qualche consiglio cosa possiamo fare…prendere per raggiungere il nostro obbiettivo. Grazie

    • Anna

      Non fumiamo non beviamo e fisici normali… ne sotto peso ne sopra peso ….

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      La ringrazio per la fiducia, ma purtroppo temo di non poter fare nulla per aiutarla; se si tratta di infertilità sine causa posso solo consigliare di provare a rimanere sereni e fiduciosi per la IUI.

  12. Carla

    Salve….ho notato che nonostante da 3 mesi faccio crinone vaginale ho un ciclo di 32 giorni…ma tramite stiik per ovulazione e temperatura basale l ovulazione avviene verso il 10 gg massimo…come mai ho una fase luteale così corta?

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Intende così lunga… In genere la fase luteale è attorno ai 14 giorni.

      Oppure intendeva la fase follicolare così corta… nel caso 10 giorni non sarebbero necessariamente un problema.

      Consideri comunque che Crinone potrebbe anche allungare leggermente la fase luteale (fase dall’ovulazione al flusso mestruale successivo).

    • Carla

      Forse non m sono spiegata bene mi scusi….la fase luteale corta intento per ovulazione ..oggi sono al 6 gg e già ho muco….probabile all 8 gg ovulero’…con una fase così corta e più difficile rimanere in gravidanza?pensavo che il crinone mi regolarizzava anche l ovulazione…..visto che il ciclo verrà al 32 gg

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Mi permetto una rapida digressione per chiarire meglio.

      La fase follicolare va dal primo giorno di mestruazioni all’ovulazione.

      La fase luteale va dall’ovulazione al primo giorno di mestruazioni.

      Nel suo caso quindi si tratta di una fase follicolare leggermente più corta di quello che succede normalmente, ma 10 giorni sono comunque considerati compatibili con una possibile gravidanza e se rileva sempre l’ovulazione non parlerei di irregolarità (a maggior ragione se si verifica sempre verso il decimo giorno).

      Ovviamente senta comunque anche il parere del suo ginecologo.

    • Carla

      Si …grazie del chiarimento….si mi riferivo alla fase follicolare….siccome con il progesterone ho un ciclo di 32 gg pensavo che anche la fase follicolare s allungasse….

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      In genere la somministrazione di progesterone non influisce sulla fase follicolare, ma solo eventualmente su quella luteale.

  13. Carla

    Buongiorno mi sono accorta che l’ovulaxione qsto mese e il 7 /8gg del ciclo …..proprio subito dopo le mestruazioni …..al 18 gg farò crinone…..quindi al 32 gg m verrà la mestruazione..come e possibile un ovulazione cosi presto?

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      L’ha rilevata con la temperatura?

  14. Carla
    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Può succedere non è un grosso problema, ma lo segnali al ginecologo perché è possibile che decida di anticipare Crinone.

  15. Habibi

    Buongiorno,
    Sono una donna di 31 anni quasi 32 e ho un ciclo di circa 5 giorni della durata media di 27 (ciclo più corto 25 più lungo 31, ma di norma ho ciclo da 27/28 giorni).
    Stiamo provando ad avere un figlio (il primo) e sono al primo mese di tentativi. Non capisco, nonostante le mie app mi dicono che io mi trovi nella finestra fertile (13PM oggi, avendo avuto il ciclo il 2 novembre 2020) né a rinvenire muco ad albume, bensì solo sensazione di bagnato e perdite liquide. Oltretutto ho fatto per curiosità alcuni gg gli stick canadesi che ancora oggi (presunto giorno dell’ovulazione stando alla media dei miei cicli) dava LH a 0: solo il 10PM ha dato un LH al 22% ma ancora non di certo picco. Posso sapere cosa può essere? È possibile che non abbia ancora ovulato o che abbia avuto un’ovulazione di bassa durata che gli stick non abbiano captato tra 10 e 11PM? Sono una donna magra (55kg per 172 cm) e ho uno stile di vita abbastanza salutare, oltretutto ho cicli molto regolari e mai particolarmente dolorosi

    • Habibi

      Le rilevo che non ho mai rinvenuto che io ricordi (comunque quasi mai) evidenti tracce di muco ad albume d’uovo. Non solo questa volta ma intendo genericamente, solo sensazioni di bagnato e perdite liquide in certi periodi abbondanti e in altri (immagino post oculato ti) cremose e bianche.
      Resto in attesa di riscontro sulla questione ovulazione: ho paura di non ovulare o di avere ovulazione tarda e quindi fase luteale breve, ma probabilmente è solo una mia preoccupazione irragionevole

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Il fatto che il ciclo sia ragionevolmente regolare ci tranquillizza abbastanza sul fatto che l’ovulazione avvenga.

      Se il ciclo questo mese sarà di 28 giorni ci può stare che il test non sia ancora positivo, a maggior ragione se dovesse rivelarsi più lungo.

      Attenzione a non scendere ulteriormente di peso, un minimo di massa grassa è necessaria perché la sintesi degli ormoni avviene lì.

  16. Habibi

    Grazie dottore. Il mio peso è costante da 5 anni ormai, prima ero 3 kg in più ma sempre stata di corporatura magra.
    Ho deciso di non fare più gli stick xche sono al primo mese di ricerca e per me sono fonte di ansia.

    Anche sul muco ho immaginato che la sensazione di bagnato di questi giorni corrisponda a finestra fertile, immagino.

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      “Ho deciso di non fare più gli stick xche sono al primo mese di ricerca e per me sono fonte di ansia.”

      Condivido al 100%.

      “ho immaginato che la sensazione di bagnato di questi giorni corrisponda a finestra fertile”

      Sono anch’io dello stesso pensiero.

  17. Viola

    Buongiorno,
    Io ho preso clomid dal 3 giorno del ciclo fino al settimo poi ho fatto una puntura di gonasi 10000 sabato ho avuto rapporti sabato e domenica ed oggi (lunedì) mi sono alzata con forti dolori al basso ventre e alla schiena. Ho fatto il test dell’ovulazione ed anche oggi risulto essere fertile.
    La mia domanda è a cosa sono dovuti questi dolori fortissimi? Forse incide su questo il gonasi e clomid?
    Grazie

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Potrebbe essere Gonasi, ma se i dolori fossero molto forti lo segnali comunque al ginecologo per un’eventuale verifica.

      Sta assumendo progesterone?

  18. Micky

    Buongiorno Dottore, vorrei un Consiglio, ho 43 anni, un anno fa ho avuto un aborto spontaneo, e stiamo riprovando ad avere un bimbo, oggi a sette gg dopo il ciclo sono in ovulazione, la Dottoressa mi aveva consigliato di prendere xyminal ovuli a cavallo dell ovulazione e quindi del rapporto, non l ho preso, potrei assumerlo ora?

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      La possibile efficacia è legata ad una somministrazione PRIMA del rapporto, se sarà possibile avere ulteriori rapporti in questi giorni benissimo iniziare ora.

  19. MIK M

    Buongiorno Dottore,
    Una domanda ho avuto picco LH il 7/01/21 ho avuto rapporti non protetti il 3-5-7 e 10 Gennaio (purtroppo 8-9 no 😬) potrebbero essere sufficienti per un’eventuale gravidanza?
    Grazie molte

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Sì, certamente.

    • Anonimo

      Grazie mille per la velocissima risposta… !!! Allora incrociamo le dita

    • Miky M

      Grazie mille!!! Allora incrociamo le dita

  20. Helena

    Salve dopo il ciclo mi capita da qualche mese di avere dolori all’altezza dell ovaio destro in più mi tira la gamba . Cosa può essere? Grazie

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Cosa intende per “dopo il ciclo”? Gli ultimi giorni del flusso mestruale? Oppure circa un paio di settimane dopo l’inizio?

  21. Helena

    Subito dopo la fine del flusso . Ha un paio di mesi che ho dolori simili a quelli del ciclo in corrispondenza dell’ovaio destro . Stamattina il dolore è un po’ più alto . Ho pensato si possa trattare anche di appendicite. Non so chiedo un consiglio.

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Probabilmente si tratta solo di fastidi residui del flusso se tendono poi a sparire entro pochi giorni, ma ovviamente senta anche il parere del medico.

  22. Chiara

    Salve dottore, lunedì e martedì ho fatto il test di ovulazione e mi dava il picco, ho avuto rapporti completi in quei giorni, però ad oggi ho ancora male alle ovaie, posso continuare ad avere rapporti o pensa che abbia già ovulato?

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Impossibile dirlo, anche se in virtù del testo probabilmente l’ovulazione è già avvenuta; non ci sono comunque controindicazioni ad avere ulteriori rapporti.

  23. Chiara

    Grazie dottore, perché ad oggi sento come se scendesse del muco e ho male all’ovaio sinistro e avendo un ciclo di 35/37 giorni non capisco mai se ho ovulato oppure no

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Se è muco a chiara d’uovo è senza dubbio consigliabile avere ulteriori rapporti.

    • Chiara

      Grazie, le chiedo anche dal giorno del picco per quanti giorni è consigliabile avere rapporti per essere sicuri di beccare il giorno dell’ ovulazione?

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      In genere almeno 2-3, ma sarebbe opportuno riuscire ad avere anche rapporti nei giorni PRIMA del picco.

  24. Anonimo

    Salve dottore questo mese ho provato a usare i test di ovulazione per cercare di aumentare le possibilità di rimanere incinta avendo le ovaie micropolicistiche e un ciclo irregolare …ho avuto l’ultimo ciclo il 19/01 ho iniziato a fare il test di ovulazione dal 30/01 perché ho notato il cosiddetto muco fertile ed infatti era positivo ad oggi ho ancora avuto alternanze tra positivi e negativi sono due giorni che ho i classici dolori da ciclo è una sensazione di bagnato senza avere però del muco ho provato di nuovo con un test di ovulazione ed è di nuovo positivo com’è possibile?

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Purtroppo in caso di ovaio policistico possono verificarsi numerosi picchi ormonali, non seguiti da ovulazione.

    • Anonimo

      Quindi come posso capire più o meno il periodo di ovulazione?

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Purtroppo in caso di ovaio policistico non è banale, personalmente consiglio di incrociare le informazioni di muco cervicale (o test di ovulazione, ma è più costoso e si positivizzano più a ridosso dell’ovulazione) e temperatura basale, per rendersi conto di quando sia effettivamente avvenuta.

  25. Bambolina

    Salve dottore questa e la terza gonasi che faccio giorno 11 febbraio lo fatta il ciclo mi e arrivato il 30 gennaio quando fare il test

    • Anonimo

      Rispondi

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Primo giorno di ritardo.

  26. Irina

    Buongiorno ho un ciclo regolare ognib26 27 ho avuto ultimo ciclo il 3 marzo e rapporto completo il 14 oggi go dolorini basso al ventre se potrei ancora sperare se ho ancora rapporti completi tipo staseta

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Sicuramente meglio un rapporto in più che uno in meno.

  27. Anonimo

    Quandi si fanno i doloretti in basso allora vuol dire che sto ovulando oppure mi sto prepara do all
    arrivo del ciclo che dovrebbe arrivare a fine marzo esattamente il.29

  28. Anonimo

    Salve dottore ho 40 anni e circa un anno fa sono rimasta incinta poi la gravidanza non è andata bene e dopo un anno non riesco a rimanere incita ho fatto vari esami tra cui quello delle tube ho fatto l isteroscopia ma niente poi il 6 marzo mi è arrivato il ciclo e il 19 marzo il ginecologo mi ha dato 2siringhe di gonasi secondo lei che probabilità ho di restate incinta

  29. Anonimo
    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Mi dispiace, ma non quantifico mai le probabilità di gravidanza perché sarebbe come tirare ad indovinare.

      L’esame dello sperma è stato fatto?

  30. Anonimo
  31. Anonimo

    Mi scuso dottore secondo lei questa strada è giusta o lei mi consiglierebbe qualcos’altro perché avendo 40 anni non vorrei perdere tempo

    • Dr. Cimurro (laurea in Farmacia)

      Aver iniziato con Clomid è la scelta corretta; è vero, 40 non sono pochi, ma d’altra parte abbiamo ancora il tempo per affrontare la ricerca un passo alla volta (a maggior ragione con alle spalle una gravidanza recente, seppure non finita bene).

  32. Anonimo

Lascia un commento

  • Test di ovulazione/gravidanza scontati!
  • Poichè tengo molto a risponderti il più velocemente possibile, prima di fare una domanda ti chiedo di verificare che non sia fra quelle più comuni (clicca qui per vederle); in questo modo potrò sveltire il mio lavoro.
  • La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.
  • Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un ginecologo, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo specialista.
  • Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.
  • Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.
  • Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.