Temperatura basale e ricerca di gravidanza

Misurare la temperatura basale quotidianamente ci permette di seguire giorno per giorno le diverse fasi del ciclo mestruale, perchè subito dopo l’ovulazione e per i successivi quattordici giorni la temperatura corporea subisce un aumento di circa 0.2-0.5 °C grazie all’aumento di produzione di progesterone.

Poiché la temperatura basale inizia a crescere il giorno dopo l’ovulazione, è un segnale che l’ovulazione è (già) avvenuta e non ci permette di prevederla; ci permette invece di sapere quando interrompere i rapporti e sopratutto di avere conferma dell’avvenuta ovulazione.

Una volta superata l’ovulazione la temperatura rimane più alta per un periodo che va da dodici a sedici giorni circa, ossia fino alle mestruazioni successive; è interessante sapere che se rilevassi che la temperatura non scende dopo diciotto giorni, la gravidanza è praticamente certa.

E’ molto importante che la misurazione della temperatura venga fatta ogni giorno

  • al mattino appena sveglia,
  • possibilmente sempre più o meno alla stessa ora,
  • prima di uscire dal letto o di aver fatto qualsiasi altra cosa,
  • sempre con la stessa modalità (a scelta in bocca oppure, meglio, per via rettale o vaginale),
  • sempre con lo stesso termometro.

Anche se in farmacia puoi acquistare termometri specifici, se in casa ne è già presente uno normale di buona qualità (digitale o tradizionale) questo sarà più che sufficiente. E’ molto importante ricordare che nel caso di termometri a mercurio (ed ancora di più con quelli attuali ecologici) che la temperatura va fatta scendere la sera prima, oppure immediatamente dopo la misurazione, perché l’atto di scuoterlo vigorosamente per far scendere la lega metallica presente nel termometro è sufficiente ad alterare la temperatura corporea prima della rilevazione. Non consigliati sono invece quelli da fronte, da orecchio, o senza contatto.

E’ utile ed importante segnare sul grafico anche tutti gli eventi o le condizioni che possono aver influito sul valore della temperatura (stress, malattia, stanchezza, diverso orario di rilevazione, …).

I valori misurati dovranno essere annotati tutti i giorni, per poter stilare un grafico avvalendosi dei diversi modelli disponibili in rete: fra i tanti ti segnalo

  • www.temperaturabasale.it
    Questo è un tool online italiano, molto chiaro nella visualizzazione e particolarmente ricco di segnali e parametri che possono essere annotati per aumentare le informazioni registrate sul ciclo in corso.

    Immagine di esempio del tool TemperaturaBasale.it

    Immagine di esempio del tool TemperaturaBasale.it

  • www.fertilityfriend.com
    Questo sito è a differenza del precedente un tool inglese, anche se l’uso è assolutamente comprensibile anche per noi italiani. Meno curato graficamente, ma molto utile perchè identifica in modo automatico e con buona approssimazione il giorno in cui è avvenuta l’ovulazione.

    Immagine di esempio del tool TemperaturaBasale.it

    Immagine di esempio del tool TemperaturaBasale.it

E’ molto importante capire che per interpretare correttamente la temperatura basale è necessario valutare l’andamento nel suo complesso, un unico valore misurato in un giorno qualsiasi del flusso non permette invece alcuna considerazione

Con un po’ di pratica noterai che prima dell’ovulazione la temperatura andrà un po’ su ed un po’ giù in un intervallo di valori bassi, mentre dopo l’ovulazione l’andamento sarà nuovamente altalenante, ma in un intervallo più elevato; al fine di facilitare la lettura del grafico, può essere utile allontanarsi fisicamente dallo stesso per osservarlo nel suo insieme, anziché nei singoli valori. I due grafici riportati poco sopra, per esempio, sono frutto di una misurazione reale: appartengono entrambi alla stessa donna, che misura la temperatura rispettivamente per via rettale e vaginale. Nella seconda figura si può notare che la riga rossa tratteggiata verticale identifica il giorno dell’ovulazione, separando il grafico in due parti:

  • Nella parte di sinistra ci sono i valori PRIMA dell’ovulazione,
  • mentre nella parte di destra ci sono i valori DOPO l’ovulazione.

Emerge chiaramente che la temperatura non è mai costante, ma nella seconda metà è variabile entro un intervallo leggermente superiore (più in alto) rispetto alla prima parte.

E’ essenziale conoscere i fattori che possono alterare la temperatura basale, tra i principali ricordiamo:

  • febbre,
  • alcolici,
  • allattamento,
  • malesseri,
  • alternanza dei turni di lavoro giorno/notte,
  • viaggi (soprattutto se verso zone con diverso fuso orario),
  • disturbi vaginali,
  • alcuni farmaci,
  • riposare meno di sei ore ininterrotte prima della misurazione,
  • riposare molto più del solito.

Adattamento del paragrafo 4.2 del libro “Scintilla di Vita – Cercare una gravidanza e rimanere incinta in modo naturale”.

Fonti:

  • Human Reproductive Biology 3rd Edition (R. E. Jones, K. H. Lopez, Academic Press)
  • Wikipedia (varie pagine)
  • Taking Charge of your Fertility, Toni Weschler (Ed. Collins)
A cura del Dr. Guido Cimurro, autore del libro "Scintilla di Vita - Cercare una gravidanza e rimanere incinta in modo naturale"

Clicca qui per ulteriori informazioni sul libro

Copertina del libro 'Scintilla di Vita'
Dopo aver risposto su FarmacoeCura.it a migliaia di domande su come aumentare la probabilità di rimanere incinta, ho deciso di raccogliere tutto quello che serve conoscere, più qualche consiglio poco conosciuto, in questo libro.

Dove posso comprarlo?

Nel testo non ci sono trucchi segreti, ma finalmente troverai in un'unica fonte, senza più dover saltare da un sito all'altro, la risposta a tutte le tue domande; ti parlerò infatti di
  • Come prepararti ad una gravidanza sicura, per non mettere a rischio la tua salute e quella del tuo cucciolo quando sarai finalmente incinta;
  • Come avviene, in modo molto semplificato, la fecondazione, per farti capire meglio cosa e dove possiamo agire per aumentare le possibilità di gravidanza;
  • Come riconoscere i giorni fertili (non solo muco cervicale e temperatura basale, ma anche tanti altri segnali che il tuo corpo potrebbe manifestare per indicarti quali sono i giorni in cui concentrare i rapporti);
  • Come e quando avere rapporti, cercando di capire in base agli studi scientifici disponibili
    • da quando avere rapporti,
    • ogni quanto avere rapporti,
    • fin quando avere rapporti,
    • in che posizione averli (conta davvero?),
    • l'importanza dei preliminari e delle coccole dopo il rapporto;
  • Come puoi aumentare davvero, dati alla mano, le tue possibilità di diventare mamma modificando il tuo stile di vita (per esempio, lo sapevi che 1-2 bicchieri di latte intero al giorno possono facilitare l'ovulazione?);
  • Cosa puoi fare se soffri di ovaio policistico;
  • Cosa può fare l'uomo per migliorare la qualità dello sperma;
  • Influenzare la scelta della Natura relativamente al sesso del tuo/a bambino/a (è realmente possibile? A mio parere no, ma qualcuno la pensa diversamente);
  • Come capire se sei incinta.
Attenzione, non ti prometto una formula segreta per rimanere incinta al 100%, ma farò il possibile per spiegarti tutto quello che vale davvero la pena conoscere e sapere per non lasciare nulla di intentato per rimanere incinta velocemente e senza farmaci od altre tecniche invasive.

Dove posso comprarlo?

2.514 pensieri su “Temperatura basale e ricerca di gravidanza

  1. Anonimo
    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Avere rapporti non è mai sbagliato quando si cerca una gravidanza.
      2. Come detto non c’è modo di favorire il concepimento di uno specifico sesso.

  2. Anonimo
    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Più sono i giorni in cui ha rapporti, meglio è.

  3. Anonimo
    • Dr. Cimurro (farmacista)

      La temperatura presa alla sera non è basale e quindi non ha significato da questo punto di vista.
      Per poter esprimere giudizi è necessario avere tutti i valori dall’inizio del ciclo e soprattutto presi in modo che rappresentino la vera temperatura basale.

  4. Anonimo
  5. vita

    sono vita vorrei sapere se la temperatura rimane sempre a 37.5 cosa vuol dire aspettavo il ciclo oggi ma nn e arrivato ancora ma sempre senso di nausea

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      L’ha misurata tutti i giorni dall’inizio del ciclo? In bocca, al mattino, PRIMA di alzarsi dal letto?

  6. Anonimo

    Salve un informazione io ho avuto un rapporto il 23 settembre ed il 24 ho ovulato! Oggi ho fatto le beta ma negative! Le ho fatte troppo presto! Perché ho fatto il test clearblue plus e chiarissima si vede la crocetta…le beta le ho fatte presto!?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Assolutamente troppo, troppo presto. Le ripeta al primo giorno di ritardo.

  7. Caterina

    Salve dottore, le volevo chiedere, io di solito prendo la tb alle ore 7 circa del mattino, minuto più minuto meno. Questa mattina mi sono svegliata alle 6:45 e ho preso l’eutirox pronta sul comodino con un sorso di acqua e poi mi sono riaddormentata fini alle 8:10, poi ho preso la tb, secondo lei è valida? Se non lo è, come posso fare per conciliare le cose? La mattina faccio colazione intorno alle 8, è complicato fare prima uno e poi l’altro, devo svegliarmi due volte. Grazie.

    • Caterina

      Da premettere che so che devono passare almeno 30 minuti dopo l’assunzione dell’eutirox. Non prendo il caffè ma una tisana della mattina. Devo comunque rispettare la mezz’ora vero?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      La segni con un asterisco, in modo da ricordarle che potrebbe essere un valore da considerare anomalo.

      Il giusto sarebbe prenderla PRIMA di prendere il farmaco, come prima cosa appena sveglia.

      In realtà se prendesse Eutirox sempre con la stessa tisana e la stessa quantità potrebbe anche prenderli insieme, ma dovrebbe essere comportamento sistematico senza variazioni. Prenderlo a digiuno è in genere più semplice.

    • Caterina

      Ho capito, per ora mi trovo bene con quel tipo di tisana ma non so se poi ho voglia di cambiare. Di solito prendo prima la tb ma a volte tra il sono e lo stress della cosa mi portano a variare la cosa. Grazie mille per le dritte. Terrò a mente. Saluti.

  8. Giulia

    Salve, sono una ragazza di 25 anni e ho una serie di dubbi sul mio ciclo.
    7 maggio CICLO (il mio “naturale”)
    4 giugno CICLO (il mio “naturale”)
    2 luglio CICLO (qui applico EVRA)
    4 agosto CICLO
    27 agosto CICLO
    il 7 settembre io e mio marito decidiamo di iniziare a provare ad avere un figlio, quindi STACCO EVRA.
    Rapporto completo il 10 settembre giorno stesso in cui, più tardi, mi viene l’emorragia da sospensione.
    Io e mio marito abbiamo rapporti completi poi i giorni:
    dal 13 al 16 settembre (compresi)
    dal 23 al 02 ottobre (compresi).
    I MIEI DUBBI SONO:
    1) quale devo considerare come data di ultimo ciclo? Il 27/08 o il 10/09?
    2) è possibile che già in questo primo mese di tentativi io sia già tornata feconda?
    3) non conoscendo assolutamente l’eventuale periodo ovulatorio, Lei pensa che sia stato possibile concepire con questi dati?
    La ringrazio, Giulia

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. 10/09.
      2. Sì.
      3. Sì, è possibile.

    • Giulia

      La ringrazio molto, è stato gentilissimo!

    • Giulia

      Salve Dottore, avrei bisogno di un altro aiutino…
      Come ricorderà il 10/09 ho avuto l’ultimo ciclo per cui lo aspettavo per il 10/10, evento che non si è verificato.
      Il giorno 10, quindi ì, ho fatto un test di gravidanza, risultato NEG.
      Ad oggi non ho ancora avuto il ciclo.
      Vorrei sapere se:
      1) posso ritenere affidabile il test
      2) se il fatto che la mia temp. basale oscilla da 37 a 37,2 indica qualcosa.
      PREMETTO che ho iniziato a prenderla questo mese dal 24pm quindi no ho termini di paragone, però i valori sono stati questi:
      24 pm 37,0
      25 pm 37,1
      26 pm 36,8
      27 pm 37,2
      28 pm 37,1
      29 pm 37,0
      30 pm 36,8
      31 pm 37,0
      32 pm 37,1
      33 pm 37,1

      3) se può indicarmi come comportarmi
      Anche se penso che forse avendo interrotto il cerotto questo ciclo sia anomalo.
      Lei che ne pensa?
      La ringrazio

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Affidabile per i rapporti avuti fino a 19 giorni prima.
      2. Senza i valori precedenti purtroppo è difficile esprimere giudizi.
      3. Effettivamente l’interruzione del cerotto potrebbe aver pesato.

  9. Natalia

    Buongiorno Dottore mi chiamo Natalia ed è un anno ke proviamo con mio marito ad avere un figlio ma la cicogna non è ancora arrivata.Questo mese abbiamo avuto rapporti frequenti nei giorni fertili e di ovulazione..oggi mi trovo ad una settimana prima del ciclo con la temperatura basale 36.8 da più di 3 giorni…mi sarebbe delucidazioni??Il mio ultimo ciclo è avvenuto il 19.settembre con la durata di 28 giorni..aspetto una sua risposta cordiali saluti

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Ha tutti i valori di temperatura dall’inizio del ciclo?

    • Natalia

      Si prima 36.5 e da tre giorni 36.8.inoltre stasera ho dolori al utero e ho notato un po di perdite marroni chiaro

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Si direbbe che ha appena ovulato.

    • Natalia

      Quindi in ritardo…perche aspetto il ciclo tra una settimana

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Dalla temperatura sembrerebbe.

    • Natalia

      Grazie delle sue risposte…piu tardi avrò la visita con la mia ginecologa…vedremo ke mi dirà

  10. Anonimo

    Salve una domanda…ho scoperto si aspettare ho fatto le beta in 2 giorni da 200 sono volate quasi ad 900 non sono cresciute velocemente secondo lei? Poi una cosa io ho avuto un rapporto il 22 ed usando il pc persona mi ha detto che ho ovulato il 24 secondo lei si può sapere se sarà maschio o femmina?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Eccome! Gemelli in famiglia per caso?
      2. No, impossibile.

    • Anonimo

      Ma io ho già 3 figli tra cui una coppia di gemelli! Mica posso rifare i gemelli?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      L’aumento in due giorni è particolarmente rilevante, per quello ho chiesto dei gemelli, ma può ovviamente essere solo un caso.

    • Anonimo

      Ho rifatto le beta dopo 2 giorni e mezzo sono a 3500…ke ne pensa?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Sembra molto rilevante; il ginecologo cosa ne pensa?

    • Anonimo

      Si può rifare di nuovo gemelli? Il ginecologo non mi ha risposto! Ma quello del laboratorio analisi dice che è importante la crescita!

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Non posso ovviamente sapere se sia il suo caso, ma è possibile concepire nuovamente gemelli.

    • Anonimo

      Ma davvero? Tu dai valori pensi possano essere?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Come ha detto il responsabile del laboratorio la crescita è sicuramente importante.

  11. Anonimo

    Vorrei sapere una curiosità…ho avuto un rapporto lunedì 18 e venerdì 22 settembre…il 24 ho ovulato ed a oottobre ho scoperto di aspettare un bimbo/a! Secondo te potrei aumentare la possibilità di avere una femmina avendo avuto i rapporti prima dell’ ovulazione?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Premesso che non esistono modi che permettano realmente di favorire un sesso piuttosto che l’altro, ormai il sesso del concepimento è già deciso.

    • Anonimo

      Infatti ho chiesto cosa potrebbe essere…

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Intende se maschietto o femminuccia? Praticamente 50% di possibilità.

  12. Giulia
    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Si direbbe che abbia ovulato tra il 1° e il 2 novembre.

    • Giulia

      Per cui, se così fosse, i rapporti sarebbero stati abbastanza mirati, giusto?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Perfetti.

  13. brownsugar

    Buongiorno Dottore,

    Ho 38 anni e sono alla ricerca del secondo figlio. Ho un ciclo corto (26-27 giorni), ma regolare. La fase luteale è di 11 giorni, misuro l’ovulazione con stick e TB e di solito è sempre intorno al 14/15 giorno. Negli utlimi mesi ho avuto spotting premestruale e il ginecologo mi ha prescritto il Progefikk, un ovulo da 200mg da inserire la sera per via vaginale. Lho preso dal 18pm (2PO) per 9 gg. L’ultimo ovulo l’ho preso il 10po, l’altro ieri. Ho continuato comunque a misurare la temperatura, che si è alzata regolarmente subit dopo l’ovulazione (da 36.6 a 36.8) poi al 6po si è alzata ulteriormente arrivando a 37 e rimanendo costante. Oggi sono al 12po giorno in cui regolarmente compare il ciclo, ieri non ho assunto il progesterone e stamattina la TB era comunque a 37.1…purtroppo, però, il test di gravidanza è negativo. E’ normale avere la TB comunque così alta? Quanto tempo dopo la sospensione del progesterone compare il ciclo? E dopo quanto la temperatura si “normalizza”? Grazie

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Può essere normale.
      2. Al massimo 3-4 giorni.
      3. Con l’arrivo della mestruazione o poco prima/dopo.

    • Anonimo

      Grazie per la risposta. Lei comunque escluderebbe la possibilità di un falso negativo?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Se sono passati meno di 19 giorni dall’ultimo rapporto no, non possiamo escluderlo.

  14. Laura

    Buongiorno, credo di aver ovulato sabato 11/11 dalla tb..
    12/11 36,6
    13/11 36,7
    14/11 36,6
    15/11 36,7
    16/11 36,7
    17/11 36,7
    18/11 36,7
    19/11 36,8
    20/11 36,7
    21/11 36,9
    22/11 36,9
    23/11 36,8
    Ho sempre fasi luteali di 11-12 giorni, quindi domani dovrebbe essere il giorno x, l’unica cosa che mi fa sperare è il rialzo della temperatura, dato che 1 o 2 giorni prima del ciclo si abbassa sempre, di certo non si alza.. che ne pensa?
    aspetterei sabato o domenica per il test

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      Per ora non illudiamoci, bene il test fra 2-3 giorni.

    • Laura

      ma si può alzare la temperatura in assenza di concepimento e alla fine della fase luteale? considerando che si abbassa sempre di solito. Ho molto bruciore ai capezzoli che non ho mai in nessun post ovulazione e delle protuberanze sull’areola.. che può significare?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Purtroppo la temperatura si può alzare per mille ragioni, anche e soprattutto indipendenti dal ciclo.
      2. A questi sintomi non do mai particolare peso in ottica gravidanza.

  15. Su

    Dottore una curiosità, anche io come l’altra ragazza uso progefik con tb e stick… una cosa che mi sono sempre chiesta ma se uno assume progefik non avendo ovulato potrebbe lo stesso indurre il ciclo dopo la sospensione giusto? Ed in quel caso sempre prendendolo senza aver ovulato la tb si alzerebbe o i valori rimarrebbero i soliti del pm?

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Giusto.
      2. Si alzerebbe, proprio a seguito dell’effetto del progesterone.

  16. Anonimo

    Dottore mi scusi se la disturbo in questo forum , ma vorrei chiederLe degli aggiornamenti riguardo i forum ”farmaco e cura ” e ”valori normali” .
    ; quando sarà possibile poter nuovamente chiedere consigli nei commenti ? in alternativa, c’è qualche altro forum salute dove lei risponde ? Ammetto che mi mancano molto i suoi preziosi e solerti consigli .

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      La ringrazio di cuore per la fiducia, ma purtroppo ad oggi non ci sono previsioni in merito.

  17. Anna

    Buonasera dottore,mi scusi se le riscrivo in questo spazio,ma credo sia più adatto rispetto la mia richiesta di aiuto.. avevo scritto in un altro spazio ma sono nuova e forse ho sbagliato..
    vi ringrazio per quello che fate,è veramente prezioso..
    io e mio marito da ottobre siamo alla ricerca di una gravidanza aiutandoci con gli stick per calcolare l’ovulazione..
    vorrei chiedervi un parere, (premetto che io uso il “Test di Ovulazione Clearblue Digitale Avanzato” quello in grado di identificare una media di 4 giorni fertili) questo mese ho fatto i test per l’ovulazione e mentre le altre volte ho sempre avuto, prima del Picco, qualche giorno (almeno uno), di alta fertilità,poi il picco,il giorno dopo sul portastick rimaneva il picco e poi nn lo facevo più.
    mentre questa volta ho effettuato il test per l’ovulazione il 10° giorno con esito negativo,e il giorno dopo, l’11° giorno, ho rifatto il test con esito positivo con il Picco, il giorno seguente, il 12°, ho rifatto il test con il portastick del mese precedente e il test è risultato di nuovo negativo..è la prima volta che mi succede… E’ possibile che il picco/ovulazione l’abbia avuta solo un giorno?
    ..poi cosa strana al 14° giorno ho avuto dolore al basso ventre fitte fortissime che nn riuscivo a camminare e dolore all’ovaio destro,e il dolore all’ovaio è durato circa due giorni..non sto riuscendo a capire quando ho ovulato,e siccome a causa delle perdite di sangue pre ciclo(17°giorno dopo il primo giorno di ciclo) devo fare i dosaggi di progesterone 8 giorni dopo l’ovulazione, non so proprio come regolarmi..mi potreste dare un consiglio per favore?vi ringrazio tantissimo..
    ps.qui di seguito vi è il mio grafico della temp basale che ho formulato grazie alle sue indicazioni,può essere di aiuto per capire quando e se ho ovulato?:
    https://www.temperaturabasale.it/tool/bbt/#mode=share&id=iJKHWhQDtArwhzqwVqS
    Perdonatemi se sono stata prolissa.
    Grazie!

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. 3-4 rapporti alla settimana senza troppi calcoli, è il modo più semplice.
      2. Probabilmente ha ovulato il giorno di comparsa del dolore forte, al massimo quello successivo (come sembrerebbe dal grafico).

  18. Anna

    Grazie dottore per la risposta, posso farle qualche domandina?
    Come mai il test che ho fatto l’11°giorno con il Test di Ovulazione Clearblue era positivo e il giorno dopo,il 12°, era negativo?..di solito non rimane il picco per 2 giorni?Da cosa è potuto dipendere?

    Se il picco c’è stato l’11°giorno come mai ho ovulato il 13°/14° giorno?Mi devo fidare dei test?Cosa può essere successo?

    Oggi ho nuovamente perdite su carta,rosso/marrone,può dipendere dal progesterone nonostante la temperatura basale sia alta?..non dovrebbe di conseguenza abbassarsi anche la temperatura?

    Oggi ho gli esami dei dosaggi fatti il 3°,7°, 14°giorno,mi mancano quelli del 21° giorno..secondo lei da questi si può capire già qualcosa?In più tra gli esami generici il valore del ferro è risultato basso..potrebbe centrare con le perdite?
    La ringrazio tantissimo per il suo aiuto.

    3°giorno del ciclo:
    PROGESTERONE 0.2
    TESTOSTERONE <0.0500
    DHEAS-S 57
    ACTH 9.5
    CORTISOLO 16.10
    TSH 1.69
    FT3 2.6
    FT4 0.9
    CTH <1.00
    HGH o STH 0.3

    7°giorno del ciclo:
    PROGESTERONE 0.1

    14°giorno del ciclo:
    PROGESTERONE 6.9

    Valori di riferimento del PROGESTERONE del Laboratotio:
    Fase follico 0.1-1.0
    Fase lutei 3.0-25
    menopausa <O.5

    Tra gli altri esami che ho fatto la sideremia è di 28.
    Valori di riferimento
    del Laboratotio: 37-145

    Grazie,
    Anna.

  19. Anna

    Aah dimenticavo, la durata del mio ciclo è di circa 28 giorni.. la media è di 27 giorni,l’ho ricavata dal vostro sito..”I giorni fertili ed il metodo del calendario”.
    Grazie

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Difficile dire perché fosse negativo.
      2. Consideri che il picco (il giorno più fertile) si verifica 2 giorni prima dell’ovulazione, in questo senso non sembra quindi così sbagliato.
      3. A volte sono perdite da ovulazione.
      4. Il ferro basso andrà probabilmente corretto, ma non influisce sulla temperatura.
      5. L’ovulazione è sicuramente avvenuta, vedrà che in 21esimo giorno il progesterone sarà sensibilmente più alto.

  20. Anna

    Buonasera dottore,la ringrazio molto per avermi risposto,è stato chiarissimo!Vorrei sapere secondo lei, se al prossimo dosaggio(21° giorno) il progesterone come ha detto lei, sarà sensibilmente più alto, si escluderà che le perdite di sangue pre-ciclo(dal 17°giorno dopo il primo giorno di ciclo fino al giorno delle nuove mestruazioni) possano essere causate dalla carenza di progesterone?giusto?E quindi possono essere anche perdite da ovulazione?E se sono perdite da ovulazione cosa significa, è preoccupante?
    Spero di non aver fatto confusione..
    La ringrazio tanto, Anna

  21. Anna

    Mi scusi dottore.. siccome il prossimo dosaggio(21° giorno) lo devo fare domani, dato che ho il raffreddore, se dovessi prendere stasera un actigrip o simile prima di dormire altererebbe i risultati del prelievo di domani?
    La ringrazio molto per suoi preziosi consigli..
    Anna

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Se le perdite di sono già fermate è già indicativo (eventuali piccole perdite da ovulazione non sarebbero preoccupanti).
      2. No, ma usi solo farmaci compatibili con la gravidanza.

  22. Anna

    1. No dottore,continuano e ora sono marroni, e negli ultimi cicli le perdite purtroppo durano fino all’inizio del ciclo mestruale successivo(cioè da circa una settimana prima del ciclo fino al 1°giorno del ciclo successivo)..da cosa potrebbero dipendere dunque?Ed un’eventuale gravidanza sarebbe possibile con la presenza di queste perdite o la ostacolerebbe?

    2. Seguirò i suoi consigli,userò solo farmaci compatibili.Grazie!

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      In questo caso sì, è sicuramente interessante vedere il prossimo valore di progesterone.

  23. Anna

    Grazie dottore!Spero tanto di riuscire a capirci qualcosa..sono molto preoccupata perchè il mio medico mi ha fatto perdere tanto tempo,è da mesi che ho queste perdite che aumentano ad ogni ciclo,e lui non ha mai dato peso..ieri sera ho avuto perdite quasi tipo ciclo..(il prossimo ciclo dovrebbe essere intorno al 20 febb )..e mi spaventa molto..ho dovuto prendere il tranex(che mi aveva prescritto circa 4 mesi fa dopo una puntura di gonasi 5000..fatta tra l’altro a ovulazione già avvenuta..un disastro..)..scusate lo sfogo..
    Appena avrò i risultati degli ultimi esami la aggiorno..
    Intanto la ringrazio tantissimo per i chiarimenti e il vostro supporto..
    Anna

  24. Anna

    Buonasera dottore, come detto al precedente messaggio, la aggiorno sulla mia situazione, ho ritirato i risultati dei dosaggi del 21° giorno del ciclo, e i valori sono i seguenti:
    LH 3.1 (val.rifer. 05-15)
    BETA-ESTRADIOLO 80.5 (val.rifer. 40-300)
    PROGESTERONE 22.7 (val.rifer. 3.0-25)
    PROLATTINA 8.4 (val.rifer. 4.0-30.0)
    Secondo lei:

    1. Con questi valori si deve escludere che le perdite possano dipendere dal progesterone?E se si da cosa potrebbero dipendere?
    Quello che mi preoccupa è che in questi giorni, rispetto ai mesi precedenti, sto avendo delle perdite abbastanza importanti, tipo ciclo, e sono iniziate una settimana dopo l’ovulazione.. prima rosa, poi scure e poi rosse vivo, ma senza il classico dolore di un ciclo, solo crampetti e lieve bruciore a sinistra dell’addome inferiore.. e qualche giorno fa, durante una lavanda, ho notato molte perdite molto scure tipo sangue coagulato.

    2. con questi valori escluderebbe in assoluto una gravidanza?

    La ringrazio tantissimo per la sua disponibilità e il suo tempo,
    un caro saluto,
    Anna

    • Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Non ho le competenze per risponderle con certezza, ma sembrerebbe esclusa l’ipotesi progesterone. Non mi sento di fare altre ipotesi, ma vale la pena approfondire.
      2. Assolutamente troppo presto per fare qualunque ipotesi.

Lascia un commento

  • Test di ovulazione/gravidanza scontati!
  • Poichè tengo molto a risponderti il più velocemente possibile, prima di fare una domanda ti chiedo di verificare che non sia fra quelle più comuni (clicca qui per vederle); in questo modo potrò sveltire il mio lavoro.
  • La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.
  • Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un ginecologo, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo specialista.
  • Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.
  • Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.
  • Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.